08 GIU 2002

Radicali: 'Anteprima' della conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 57 min 30 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il leader radicale al 58° giorno di sciopero ha preannunciato un'imminente inizio dello sciopero della sete nell'ambito del Satyagraha per la legalità costituzionale Roma, 8 maggio 2002 - Marco Pannella è negli studi di Radio Radicale, mentre è giunto al 58° giorno di sciopero della fame, con due brevi interruzioni, ma con l'aggravio dei sette giorni di sciopero della sete nel momento più serrato della lotta per l'elezione dei due giudici costituzionali.

L'ulteriore obiettivo nell'azione nonviolenta che il leader radicale conduce insieme ad oltre 5.000 cittadini di cui oltre 3.000
detenuti, è quello di ottenere una decisione del Parlamento sulla questione dei 13 seggi non assegnati da oltre un anno alla camera dei Deputati.

Come annunciato già nella serata di ieri, il leader radicale ha preannunciato un'imminente inizio dello sciopero della sete, animato dalla convinzione che "può bastare una spallata", perchè - ha spiegato - noi chiediamo alla Camera di "formalizzare" la decisione che staa già prendendo, quella di non ritenere vincolante il numero dei 630 deputati e di non procedere all'assegnazione dei seggi vacanti.

Pannella ha anche ribadito che il Satyagraha radicale non pretende di imporre una specifica soluzione al problema, ma pretende che la Camera adempia al proprio dovere costituzionale.

leggi tutto

riduci