19 GIU 2002

Radicali: Maratona oratoria e della sete a Montecitorio per la legalità costituzionale

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 6 min 2 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Contro la perdurante mancanza di una soluzione della vicenda dei seggi vacanti alla Camera dei Deputati, il Satyagraha radicale assume nuove e più dure forme di lottaRoma, 19 maggio 2002 - Sarà il segretario di Radicali Italiani Daniele Capezzone a dare il via, con una conferenza stampa convocata per domani mattina alle 11.30 in piazza Montecitorio, alla maratona oratoria e alla maratona della sete sulla questione dei 13 seggi mancanti al plenum della Camera dei deputati.

Lo sciopero totale della fame e della sete, comporterà per Capezzone e per gli altri che seguiranno una presenza non
stop di 24 ore in piazza Montecitorio.

Il segretario di Radicali Italiani consegnerà il testimone venerdì 21 alle 11.30 alla Presidente di Radicali Italiani Rita Bernardini.

Il passaggio della staffetta sarà contrassegnato da un “brindisi”: Capezzone berrà il primo bicchiere d’acqua dopo 24 ore e Bernardini berrà l’ultimo prima di iniziare l’astensione totale dai cibi solidi e liquidi.

Dopo Rita Bernardini, proseguiranno la staffetta Maurizio Bolognetti, Ignazio Marcozzi Rozzi, Sabrina Gasparrini e Marco Beltrandi.Alla conferenza stampa di domani, parteciperanno – oltre a Capezzone e Bernardini – Sergio Stanzani, Marco Cappato, Benedetto Della Vedova, Angiolo Bandinelli, Marco Beltrandi, Michele De Lucia.Emma Bonino, prenderà la parola alla Maratona oratoria nel week-end.

Il deputato della Margherita, Roberto Giachetti, che ha partecipato con Marco Pannella ad un lungo sciopero della sete sulla questione del plenum della Corte Costituzionale, ha dato la sua piena adesione all’iniziativa nonviolenta dei radicali in piazza Montecitorio.

leggi tutto

riduci

  • Rita Bernardini spiega i motivi e gli obiettivi dell'iniziativa

    0:00 Durata: 6 min 2 sec