15 NOV 2000

Processo Marta Russo: Intervista di Daniele Capezzone ad Alberto Beretta Anguissola

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 4 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 15 novembre 2000 - Documento sonoro dell'intervista di Daniele Capezzone al professor Alberto Beretta Anguissola, Presidente del Comitato per la difesa di Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro, che ai microfoni di Radio Radicale ripercorre la vicenda giudiziaria dei due imputati dell'omicidio di Marta Russo.

Nel corso dell'intervista, Anguissola commenta i risultati della perizia esplosivistica e la disinformazione compiuta in merito dalla maggior parte della stampa.

Registrazione video di "Processo Marta Russo: Intervista di Daniele Capezzone ad Alberto Beretta Anguissola", registrato
mercoledì 15 novembre 2000 alle 00:00.

Tra gli argomenti discussi: Giustizia.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 4 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci

  • Introduzione di Daniele Capezzone

    <strong>Indice degli argomenti</strong>
    0:00 Durata: 2 min 25 sec
  • La nascita del Comitato per la difesa di Giovanni Scattone e Salvatore Ferraro

    <strong>Alberto Beretta Anguissola risponde alle domande di Daniele Capezzone</strong>
    0:02 Durata: 2 min 37 sec
  • Le conclusioni dell'ultima perizia: «Avevo sentito dire le stesse cose ai periti di primo grado, quel che sorprende è come la corte di primo grado abbia potuto smontare le conclusioni degli scienziati»

    0:05 Durata: 3 min 26 sec
  • Le reazioni della stampa: «Ci sono state delle forzature molto grosse: Zernar ha invece affemato che la particella trovata nella borsa di Ferraro non è univoca dello sparo»

    0:08 Durata: 7 min 23 sec
  • La condanna di primo grado: «Se si entra nell'ottica colpevolista, non mi sembra del tutto assurdo sostenere la tesi di un delitto meramente colposo»

    0:15 Durata: 4 min 53 sec
  • Il clima dei giorni successivi all'omicidio di Marta Russo: «Vi è stata un'isteria collettiva, un vero e proprio linciaggio»

    0:20 Durata: 3 min 56 sec
  • La condotta degli inquirenti: «Abbiamo finito per fare dei p.m. dei capri espiatori di una vicenda che forse non è nata alla Procura di Roma, ma in Via di San Vitale»

    0:24 Durata: 3 min 33 sec
  • L'ipotesi colpevolista nelle trasmissioni Rai: «Corrado Augias lanciò per primo la tesi del delitto perfetto»

    0:28 Durata: 3 min 22 sec
  • Il comportamento di Maria Chiara Lipari: «E' opinione comune che sia stata in buona fede ed abbia solo ceduto a questi magistrati che in fondo si presentavano come lo Stato»

    0:31 Durata: 8 min 58 sec
  • Il comportamento di Francesco Liparota: «Il G.I.P. ha gareggiato con il P.M. nel minacciare Liparota che allora giustamente si è spaventato»

    0:40 Durata: 1 min 58 sec
  • L'interrogatorio videoregistrato di Gabriella Alletto: «L'8 ottobre scorso è stato chiesto dai magistrati della Procura di Perugia il rinvio a giudizio per abuso d'ufficio e violenza privata»

    0:42 Durata: 6 min 10 sec
  • Le motivazioni della sentenza in merito a questo interrogatorio: «Sembra che i giudici di primo grado più che motivare la condanna di Scattone e Ferraro si preoccupino di motivare l'assoluzione di Ormanni e Lasperanza»

    0:48 Durata: 4 min 50 sec
  • La tesi del movente nell'assenza di movente nella decisione del Tribunale della Libertà : «Era un pretesto e serviva a presentare due persone che apparentemente sembrano molto civili come colpevoli»

    0:53 Durata: 2 min 16 sec
  • La delibera della Giunta comunale di Roma: «Nel marzo del '98 decide di accollarsi tutte le spese della parte civile schierandosi contro chi per l'art.27 della Costituzione è ancora innocente»

    0:55 Durata: 3 min 34 sec
  • Daniele Capezzone, conclude

    0:59 Durata: 5 min 13 sec