04 GEN 2001

I «Liberal» DS presentano il progetto per un nuovo partito della Sinistra

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 38 min 20 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 4 gennaio 2001 - Documento audiovideo della conferenza-stampa promossa da «Libertà Eguale» per illustrare il documento contenente le nuove iniziative dell'associazione politica che riunisce alcuni membri dei Democratici di Sinistra.

Enrico Morando, senatore e dirigente Ds, annuncia che sarà presentata una mozione al prossimo congresso del partito, che proporrà «la costituzione di un nuovo soggetto politico che rappresenti un'alternativa al Centrodestra, cercando di conquistare allo stesso tempo il consenso dei ceti più dinamici della società».

La nuova formazione politica
s'ispirerà al modello dei grandi partiti socialdemocratici europei ed avrà quali punti di riferimento le posizioni di Giuliano Amato e Romano Prodi sull'unione dei riformisti.

Intervengono i Ds: Claudio Petruccioli, Lanfranco Turci, Michele Salvati e Francesco Tempestini.

leggi tutto

riduci

  • Antonio Enrico Morando, senatore e dirigente Ds: «Il progetto su cui lavorare è la costruzione di una nuova formazione politica della sinistra socialista»

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 17 min 48 sec
  • Michele Salvati, deputato Ds: «La discussione sulle linee politiche deve coincidere con quella sulla leadership»

    0:17 Durata: 2 min 42 sec
  • Claudio Petruccioli, senatore Ds e giornalista: «Occorre costruire un partito grande che non c'é mai stato»

    0:20 Durata: 3 min 23 sec
  • Antonio Enrico Morando: «In una sinistra che non sia più schiacciata sulla tradizione e sull'esperienza del Pci, la funzione che può svolgere Giuliano Amato è strategica»

    <strong>Domande dei giornalisti</strong><br>
    0:24 Durata: 5 min 55 sec
  • Claudio Petruccioli: «Tra i Ds, noi siamo quelli che sull'unione dei riformisti hanno le stesse idee di Amato e Prodi»

    0:30 Durata: 2 min 48 sec
  • Lanfranco Turci, deputato Ds: «Ciò che i partiti socialisti nell'esperienza tedesca o inglese hanno potuto fare operando su forze interne, in Italia non si può fare se non attraverso un accostamento di forze diverse»

    0:32 Durata: 2 min 10 sec
  • Francesco Tempestini, dirigente Ds: «Abbiamo bisogno di una rottura rispetto alle regole e al gruppo dirigente centrista di questo partito»

    0:35 Durata: 3 min 34 sec