22 GEN 2001

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 44 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 22 gennaio 2001 - Documento audiovideo della conversazione settimanale con Marco Pannella dagli studi di Radio Radicale sui temi dell'attualità politica e sulle iniziative dei Radicali.

Conduce Massimo Bordin.

Registrazione audio di "Conversazione settimanale con Marco Pannella", registrato lunedì 22 gennaio 2001 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 44 minuti.
  • La candidatura come capolista di Luca Coscioni: «Le grandi battaglie di libertà, apparentemente utopiche o astratte, devono prendere letteralmente corpo»

    <strong>Indice degli interventi</strong><br>
    0:00 Durata: 9 min 12 sec
  • Il silenzio sulle iniziative dei Radicali: «Negli ultimi 4 mesi, su 10 trasmissioni televisive prese in considerazione, la nostra presenza è letteralmente "zero"»

    0:09 Durata: 10 min 18 sec
  • Il disegno del partito dei giudici: «Caselli alla Procura Generale Europea, Vladimiro Zagrebelsky alla Corte di Strasburgo, Violante prossimo candidato alla Corte Costituzionale»

    0:19 Durata: 8 min 46 sec
  • La censura della stampa italiana: «Sull'assassinio di Antonio Russo c'è un silenzio che è a questo punto voluto»

    0:28 Durata: 8 min 11 sec
  • La scalata di Caltagirone al Corriere della Sera: «Ormai il partito degli editori, lo diceva già Ernesto Rossi, è una vera e propria "pre-potenza"»

    0:36 Durata: 5 min 38 sec
  • La mancanza dei Radicali nei sondaggi: «Gli istituti di opinione, gli editori e i giornali, in sintonia con la corazzata RaiTv, producono l'annientamento del fatto stesso che noi ci siamo»

    0:42 Durata: 4 min 4 sec
  • La dichiarazione di La Loggia: «Non so se avrà vita politica, sarò curioso di vedere le reazioni»

    0:46 Durata: 9 min 32 sec
  • Le critiche degli ex Radicali a Rutelli: «Coloro che attaccano Rutelli non sono mai Radicali, in genere usano il loro passato per legittimare di più i loro attacchi»

    0:55 Durata: 2 min 39 sec
  • Ancora sul silenzio calato sui Radicali: «Dire che nell'entourage di Arlacchi ci fosse qualcuno di fortemente sospettato di avere contatti con la mafia georgiana, dovrebbe espormi ad una denuncia»

    0:58 Durata: 5 min 44 sec
  • Il comitato di coordinamento del 1° febbraio: «Stiamo vivendo qualcosa di molto simile a quelle simulazioni che si chiamano "prove di sopravvivenza"»

    1:04 Durata: 6 min 47 sec
  • Il sistema di finanziamento pubblico europeo: «Il parlamento europeo da molti punti di vista è già molto peggio del parlamento italiano»

    1:10 Durata: 7 min 9 sec
  • I documenti processuali su Berlusconi pubblicati dall'Espresso: «Leggendo gli atti dei processi si possono capire molte cose, comunque ritengo L'Espresso inattendibile e falsificatore»

    <strong>Filodiretto con i radioascoltatori</strong><br>
    1:18 Durata: 3 min 51 sec
  • La ricandidatura di Albertini: «Ha delle caratteristiche che non sono quelle della politica tradizionale partitocratica»

    1:21 Durata: 9 min 28 sec
  • La "lettera agli italiani" di Rutelli: «Non è facile riuscire a fissare dove finisce il diritto del Sindaco di informare i cittadini su quel che ha fatto e dove inizi la propaganda»

    1:31 Durata: 2 min 14 sec
  • Le elezioni comunali: «Parteciperemo ove possibile, ma attraverso delle liste laico-liberali, ambientaliste, antiproibizioniste»

    1:33 Durata: 7 min 33 sec
  • Ancora sulle elezioni politiche: «Per le candidature sull'uninominale alla Camera e forse anche al Senato, speriamo scendano in campo molte personalità»

    1:41 Durata: 3 min 39 sec