18 MAR 2001

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 58 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 18 marzo 2001, ore 22 - Documento audiovisivo della consueta conversazione settimanale a Radio Radicale tra Marco Pannella e Massimo Bordin sui temi dell'attualità politica e delle iniziative dei radicali.

Il caso 'Satyricon', i provvedimenti dell'Autorità garante nei confronti di Rai e Mediaset a partire dalle denuncie dei radicali, il confronto di Confindustria con i candidati premier dei due Poli, il ruolo attivo del Presidente Ciampi nel sostegno al regime partitocratico e l'evoluzione della crisi in Macedonia, sono stati alcuni degli argomenti trattati nel corso della trasmissione.
  • Le polemiche sulla trasmissione di Luttazzi: «Ha tirato fuori un cadavere dall'armadio della Destra ma anche della Sinistra»

    <strong>Indice degli argomenti</strong>
    0:00 Durata: 8 min 16 sec
  • Il dossier sull'informazione: «Amato e D'Alema sono mobilitati per procurare a Berlusconi, presidente del Consiglio, la possibilità di scaricare Bossi e altro per prendere loro»

    0:08 Durata: 7 min 12 sec
  • Il ruolo di Confindustria: «D'Amato accelera i tempi per riprendere la vecchia posizione di Confindustria, quella di essere d'accordo con il Governo, a spese del mercato e a favore di 20-30 ditte del mondo della produzione»

    0:15 Durata: 9 min 2 sec
  • La situazione politica emergente: «A costo di farla pagare cara al povero Veltroni e i Ds, ormai è in corso la promozione urgente di Bertinotti, Di Pietro e D'Antoni»

    0:24 Durata: 5 min 3 sec
  • L'appello di Luca Coscioni: «Non credo che sia mai accaduto che 11-12 premi Nobel, tra 100 accademici, si pronuncino a favore di un candidato e di una lista»

    0:29 Durata: 2 min 47 sec
  • La fine del digiuno di Dentamaro: «La sua azione ha dimostrato che questo presidente della Repubblica è un ostaggio del peggiore dei regimi»

    0:32 Durata: 1 min 32 sec
  • L'editoriale di Barbara Spinelli: «Dice: 'questa scuola di alta politica confluisce anche alla base delle crescite di Kohn Bendit e Yoschka Fischer'»

    0:33 Durata: 10 min 57 sec
  • L'informazione e la disinformazione in Italia: «Radio Radicale ha sentito Cossiga dire 'io ho ucciso Moro'»

    0:44 Durata: 5 min 48 sec
  • Il dibattito interno ai Radicali: «D'urgenza noi dovremo fare il punto su cosa significhi la leadership formale di Rutelli e il comportamento complessivo del Centrosinistra»

    0:50 Durata: 6 min 59 sec
  • Le elezioni comunali: «Viale a Torino, Crispino in Sicilia, mentre a Roma, Rita Bernardini ha costituito una sorta di 'unità di crisi'»

    0:57 Durata: 14 min 4 sec
  • Le responsabilità del Centrosinistra: «Berlusconi è l'uomo della Provvidenza per salvare il regime»

    1:11 Durata: 14 min 55 sec
  • Il Partito Radicale Transnazionale: «Sulla radio grava la crisi d'inesistenza politica del Prt in quanto tale»

    1:26 Durata: 5 min 40 sec
  • La situazione nei Balcani: «In certi momenti sento in un modo esistenzialmente molto forte questa assenza/presenza di Adriano Sofri»

    1:32 Durata: 9 min 4 sec
  • Le differenti posizioni sui Radicali: «Landolfi è un piccolo Veltroni e Veltroni un medio-grande Landolfi»

    1:41 Durata: 10 min 45 sec
  • La sopravvivenza dei Radicali: «Non mi sono assuefatto all'idea che siccome abbiamo campato 40 anni, non moriamo»

    1:52 Durata: 5 min 57 sec