09 APR 2001

Forum sulla Sanità Futura (I giornata)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 28 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Cernobbio, 9 aprile 2001 - Documento audiovideo della prima giornata del Forum sulla sanità futura, promosso dal Ministero della Sanità, nell'ambito della sua attività istituzionale di promozione della ricerca e di definizione degli indirizzi della sperimentazione.

Aprono il convegno le relazioni del Presidente della Conferenza dei Presidenti delle Regioni, Enzo Ghigo, e del Presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, i quali analizzano il rapporto Stato/Regioni nel settore della Sanità.

Evidenzia il valore della ricerca per portare l'antica malasanità a criteri di eccellenza,
il presidente della Regione Piemonte, il quale dichiara che: "La politica sanitaria regionale non può più essere vista solo come un settore di spesa".

Concorde su questo punto e favorevole alla privatizzazione "a certe condizioni", Roberto Formigoni, che sottolinea la necessità di una libera scelta del cittadino tra diverse agenzie di servizi, pubbliche e private, in applicazione del principio di sussidiarietà e dell'individuazione di una "responsabilità globale" delle Regioni (secondo il "principio del chi rompe paga").

Rilancio della ricerca scientifica (biomedica e sanitaria), aggiornamento permanente e obbligatorio della classe medica, riorganizzazione di tutta la Sanità nelle sue strutture, tra gli obiettivi principali del Ministro della Sanità, che ammette di non essere riuscito a fare quello che si poteva e forse si doveva fare, ma evidenza l'importanza dei progetti andati in porto.

Un discorso che sottolinea le grandi rivoluzioni di questi ultimi anni, quello di Veronesi, che punta l'attenzione sulle questioni etiche dalle quali, quando ci si trova di fronte ad innovazioni importanti, non si può prescindere.Intervengono, inoltre: Gian Pietro Leoni, presidente di Farmindustria; Luigi Donato, direttore istituto di fisiologia clinica del CNR; Erio Ziglio, OMS Europa; Alain Vanvossel, in sostituzione del Commissario UE Sanità; Francesco Granata, Pharmacia & Upjohn.

Modera: Gad Lerner, giornalista.

leggi tutto

riduci

  • Introduzione di Gad Lerner, giornalista

    <strong>Indice degli interventi</strong><br>
    0:00 Durata: 1 min 16 sec
  • Presentazione del Ministro della Sanità, Umberto Veronesi

    0:01 Durata: 4 min 37 sec
  • Enzo Ghigo, presidente Conferenza Presidenti delle Regioni

    <br><em>Relazioni</em><br>
    0:05 Durata: 21 min 24 sec
  • Roberto Formigoni, presidente della Regione Lombardia

    0:27 Durata: 16 min 19 sec
  • Gad Lerner, modera

    <br><strong><em>Tavola rotonda: La ricerca sanitaria: una risorsa indispensabile per una sanità che cambia</em></strong>
    0:43 Durata: 4 min 40 sec
  • Umberto Veronesi, ministro della Sanità: «Oggi non si può più pensare ad innovazioni importanti in medicina senza tener conto degli aspetti etici»

    0:48 Durata: 20 min 25 sec
  • Gian Pietro Leoni, presidente di Farmindustria: «Abbiamo portato avanti negli ultimi tre anni un'attività di concertazione, i risultati sono estremamente positivi»

    1:09 Durata: 19 min 3 sec
  • Luigi Donato, direttore istituto di fisiologia clinica del CNR: «Gli istituiti di diritto pubblico hanno visto diminuire il loro finanziamento, in quanto quelli di diritto privato hanno accresciuto le loro potenzialità»

    1:28 Durata: 7 min 22 sec
  • Erio Ziglio, OMS Europa: «Dovremmo avvicinarci ad una nuova frontiera di ricerca che permette di bilanciare i grandi risultati scientifici della genetica con i risultati scientifici che hanno a che vedere con dati sociali ed economici»

    1:35 Durata: 4 min 39 sec
  • Alain Vanvossel, in sostituzione del Commissario UE Sanità (intervento in lingua francese con traduzione)

    1:40 Durata: 19 min 28 sec
  • Enrico Garaci: «Non vedo discriminazione nel lavoro che fa l'industria»

    1:59 Durata: 11 min 1 sec
  • Gian Pietro Leoni: «Sono stati fatti studi sull'organizzazione che talvolta sono stati negletti dalla p.A.»

    2:10 Durata: 1 min 2 sec
  • Francesco Granata, Pharmacia & Upjohn: «Con la ricerca sulle biotecnologie, l'Italia fa ancora in tempo ad agganciarsi a un treno che ci consentirebbe di essere all'avanguardia»

    2:11 Durata: 8 min 17 sec
  • Luigi Donato: «E' necessario che ci sia un migliore collegamento tra le capacità di sviluppo delle grandi istituzioni di ricerca e la capacità di applicazione della ricerca nel sistema sanitario diffuso»

    2:19 Durata: 6 min 19 sec
  • Erio Ziglio: «Occorre collegare tre tipi di ricerca: genetica, sviluppo sociale e sviluppo economico»

    2:26 Durata: 2 min 35 sec