07 GIU 2001

Consultazioni-Misto Camera: Boato invita alla correttezza istituzionale

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 min 38 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 7 giugno 2001 - Il gruppo misto alla Camera è formato da 52 deputati, 45 dei quali appartengono all'Ulivo, a Rifondazione Comunista e alle minoranze linguistiche.

Tra i restanti 7 figura anche il Presidente della Camera, Pier Ferdinando Casini.

Marco Boato, presidente del gruppo, a nome di questi ha formulato le sue richieste: un corretto rapporto tra i diversi poteri e ordini dello Stato, coerenza sugli impegni assunti dall'Italia nell'Ue, ed una risoluzione tempestiva del conflitto di intessi.

"Ho espresso al presidente l'augurio che si instauri un corretto rapporto sia tra maggioranza
e opposizione, sia tra Governo e Parlamento", ha detto Boato al termine del colloquio con Ciampi.

"Ho anche auspicato un corretto rapporto fra i diversi poteri e ordini dello Stato, il più ampio pluralismo dell'informazione e la tempestiva risoluzione istituzionale del conflitto di interessi.

Ho, infine, auspicato una ampia convergenza parlamentare ed una positiva coerenza governativa per quanto riguarda la responsabilità dell'Italia nell'ambito dell'Unione europea e sul piano internazionale".

leggi tutto

riduci