19 LUG 2001

Aipa: Presentazione della Relazione sullo stato di adeguamento della P.A. all'Euro

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 40 min 48 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 19 luglio 2001 - «Il 75% delle amministrazioni supera la media della conformità».

E' un dato rassicurante quello fornito dal Presidente dell'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione, Alberto Zuliani, nella presentazione della Relazione sullo stato di adeguamento della P.A.

all'Euro.

«Gran parte delle amministrazioni 'critiche' - spiega Zuliani - sta facendo in fretta.

E' molto probabile che un piccolo comune si adegui meno rapidamente, ma i problemi sono sostanzialmente sotto controllo, salvi casi minori».

I dati dell'Euro assessment presentati quest'oggi sono
aggiornati ad aprile 2001 e sono stati eleborati attraverso un questionario volto a raccogliere indicazioni sull'andamento nel tempo dei livelli di conformità e rischio Euro raggiunti dalle amministrazioni.

Le diverse tipologie di analisi effettuate sui risultati di questo censimento, portano il presidente dell'Aipa, ad affermare che, nonostante la partenza in ritardo, l'amministrazione italiana si sta adeguando rapidamente.

Un'ipotesi che emerge anche dai dati successivi a quest'ultimo aggiornamento e che si riferiscono alla metà di luglio.

«A distanza di poco tempo - informa Zuliani - delle 17 più importanti amministrazioni investigate 4 hanno fatto il miglioramento netto, 11 hanno fatto un miglioramento più leggero, 2 sole sono rimaste ferme».

Per quanto concerne l'integrazione tra le diverse amministrazioni, il presidente dell'Aipa ammette che «siamo più in ritardo», ma osserva anche che questa - a nove mesi di distanza dell'introduzione dell'Euro - è ancora «una sofisticazione».

Zuliani inoltre chiarisce che le scale della conformità e del rischio non sono simmetriche e si alimentano con indicatori differenti, per cui non deve stupire se «la performance dell'amministrazione sulla scala della conformità è più bassa relativamente di quella sulla scala dei rischi».

Va infine segnalato che tra le promosse a pieni voti figurano le amministrazioni 'critiche', in primo luogo banche e assicurazioni che si sono distinte - osserva il presidente dell'Aipa - per una rapida «messa a linea». .

leggi tutto

riduci

  • Introduzione di Alberto Zuliani, presidente Aipa

    <strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 8 min 56 sec
  • «Il 75% delle amministrazioni supera la media della conformità»

    0:08 Durata: 5 min 27 sec
  • «La performance dell'amministrazione sulla scala della conformità è più bassa relativamente di quella sulla scala dei rischi»

    0:14 Durata: 6 min 9 sec
  • «I dati sulla situazione a luglio mostrano per il 68% delle p.A. un miglioramento rispetto ad aprile»

    0:20 Durata: 10 min 19 sec
  • «Il livello di rischio è sostanzialmente basso»

    0:30 Durata: 1 min 50 sec
  • Le analisi svolte

    0:32 Durata: 8 min 7 sec