02 NOV 2001

Laos: Marco Pannella prosegue lo sciopero della sete

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 14 min 46 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Le delegazioni diplomatiche hanno incontrato stamani i cinque radicali detenuti in isolamento da una settimana.

Pannella prosegue lo sciopero della sete e ricorda "é in corso una lotta nonviolenta per ritrovare i cinque studenti democratici spariti due anni fa".Roma, 2 novembre 2001 - Marco Pannella, prendendo la parola nel Comitato Nazionale di Radicali Italiani, ha affermato di ritenere "doveroso" proseguire nello sciopero della sete iniziato ieri sera alle 22 per "solida solidarietà" con i cinque radicali detenuti in Laos, che - ha ricordato - incarnano con l'inziativa nonviolenta "una
lotta in corso, volta a ritrovare i cinque studenti laotiani sequestrati e scomparsi il 26 ottobre di due anni fa".

Pannella ha ricordato che Dupuis, Manzi, Khramov, Mellano e Lensi stanno conducendo la battaglia "per ritrovare i cinque studenti laotiani vivi e sani, oppure morti" ed ha annunciato che una rappresentanza dei radicali parteciperà alla manifestazione che si terrà domani a Parigi organizzata dalla comunità laotiana per sostenere i cinque studenti.

leggi tutto

riduci