17 NOV 2001

Agdp: «La nuova Pubblica Amministrazione per la società dell'informazione» (I giornata)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 6 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Taormina, 17 novembre 2001 - Il 90% dei giovani dirigenti pubblici usa quotidianamente il pc e il 77% l'e-mail ed internet per ricercare informazioni e comunicare con colleghi e collaboratori.

E' il risultato di una ricerca promossa dall'Agdp (Associazione Giovani dirigenti pubbliche amministrazioni) e da Microsoft, condotta da Netconsulting sull'utilizzo dei nuovi strumenti tecnologici da parte dei giovani dirigenti pubblici.

Secondo lo studio - presentato nel convegno organizzato a Taormina dalla stessa associazione e i cui lavori proseguiranno domani - i nuovi manager hanno una conoscenza
approfondita delle nuove tecnologie e reputano l'information technology «fattore fondamentale per migliorare la qualità dei servizi pubblici e promuovere la loro crescita professionale».

Alcuni dati: il livello di diffusione del personal computer, presso gl enti della pubblica amministrazione in cui operano i giovani dirigenti intervistati, è piuttosto avanzato, in media sono presenti dai 5 agli 8 pc ogni 10 dipendenti.

Nella p.A.

centrale, nel '99, sono state installate complessivamente oltre 270mila unità, con una crescita di quasi il 30% rispetto all'anno precedente.

Inoltre, negli ultimi cinque anni, dal '95 al '99, la spesa IT (Information Technology) nella p.A.

centrale ha registrato un incremento del 5,9%.

Grazie all'utilizzo delle tecnologie è aumentata di ben il 77% la comunicazione con le imprese private e del 46% quella con i cittadini.

Lo scambio di informazioni con le altre amministrazioni, attraverso l'utilizzo di strumenti informatici, registra invece un tasso di crescita più modesto pari al 21,4% per il permanere di procedure burocratiche, vincoli normativi e di una carenza di competenze tecnologiche del personale pubblico.

Rispetto alla media dei dipendenti pubblici, i giovani dirigenti reputano il loro livello di conoscenza degli strumenti tecnologici abbastanza elevato, ma chiedono una più approfondita formazione tecnologica.

Pc, e-mail e internet, utilizzati in totale autonomia, sono considerati fondamentali per il 77% degli intervistati per supportare attività di ricerca di informazioni, per il 74% del processo di comunicazioni con colleghi e collaboratori, per il 66% nell'accesso a banche dati.

Al convegno interviene anche il ministro per gli Affari Regionali Enrico La Loggia, che ribadisce che tra gli obiettivi primari del governo Berlusconi «vi è quello dell'innovazione tecnologica e della modernizzazione della pubblica amministrazione».

Il ministro La Loggia lo afferma nel corso di una tavola rotonda sul federalismo efficiente alla quale partecipano il presidente della Conferenza dei presidenti e governatore del Piemonte Enzo Ghigo, il presidente del Comitato parlamentare per i servizi di informazione e sicurezza Enzo Bianco, il consigliere di Confindustria incaricato per il Mezzogiorno Francesco Rosario Averna e il presidente del Formez Carlo Flamment.

leggi tutto

riduci

  • Mario Bolognari, sindaco di Taormina

    <strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 6 min 6 sec
  • Antonio Catricalà, segretario generale Presidenza del Consiglio

    0:06 Durata: 16 min 11 sec
  • Giuseppe Buzzanca, presidente Provincia di Messina

    0:22 Durata: 4 min 53 sec
  • Giusi Savarino, deputato Ccd

    0:27 Durata: 4 min 35 sec
  • Francesco Verbaro, presidente Associazione giovani dirigenti delle pubbliche amministrazioni

    0:31 Durata: 29 min 55 sec
  • Sergio Billè, presidente Confcommercio

    1:01 Durata: 16 min 25 sec
  • Enzo Bianco, presidente del Comitato parlamentare per i servizi di informazione, sicurezza e per il segreto di Stato

    <strong>Tavola rotonda: «Multilevel governance, per un federalismo efficiente»</strong><br>
    1:18 Durata: 17 min 9 sec
  • Pompeo Savarino, presidente Agdp

    1:35 Durata: 3 min 1 sec
  • Enrico La Loggia, ministro per gli Affari Regionali

    1:38 Durata: 27 min 38 sec
  • Enzo Ghigo, presidente della Regione Piemonte e della Conferenza dei presidenti delle regioni

    2:06 Durata: 18 min 11 sec
  • Francesco Rosario Averna, consigliere incaricato della Confindustria per il Mezzogiorno

    2:24 Durata: 19 min 23 sec
  • Carlo Flamment, presidente Formez

    2:43 Durata: 22 min 44 sec