21 DIC 2001

Droga: Marco Cappato rilasciato

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 5 min 24 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Rilasciato sulla parola l'europarlamentare radicale.

Il 29 gennaio, assieme al collega liberale Chris Davis, sarà giudicato dalla Crown CourtStockport, 21 dicembre 2001 - E' stato rilasciato stamani Marco Cappato, l'europarlamentare radicale arrestato ieri per aver compiuto lo stesso atto di disobbedienza civile condotto la settimana scorsa dall’europarlamentare liberale inglese Chris Davies.

Il rilascio è avvenuto sulla parola, dopo che Cappato è stato sentito dalla Magistrates’ Court della cittadina inglese.«Da subito - ha dichiarato subito dopo la decisione a Radio Radicaleinsieme -,
insieme al collega Chris Davies, intendiamo avviare una campagna internazionale anche di disobbedienze civili in collegamento con le iniziative che vedono oggi 35, tra militanti e dirigenti radicali, processati per simili azioni, per una riforma in senso antiproibizionista delle legislazioni nazionali e delle convenzioni internazionali in tema di droga».

Ieri pomeriggio il dirigente radicale si era recato al locale posto di polizia ed aveva denunciato il possesso di un piccolo quantitativo di cannabis.

Quindi stato messo immediatamente in stato di arresto.Stamani davanti alla Magistrates’ Court - che nel sistema giudiziario britannico è una corte di grado inferiore -, Cappato ha contestato la legge sulle droghe come controproducente, dichiarando che la sua azione di disobbedienza civile è finalizzata a dare consapevolezza alla gente dell’assurdità delle leggi proibizioniste e criminogene sulle droghe.L'europarlamentare della Lista Bonino, come in precedenza il collega inglese Davies, questa mattina si è dichiarato non colpevole del reato attribuitogli, rifiutando quindi un giudizio della Magistrates’ Court, al fine di poter esser giudicato dalla corte di livello superiore, la Crown Court presso la quale sia Cappato che Davies rischiano sanzioni penali e amministrative più pesanti, ma dove sarà possibile contestare giuridicamente anche il merito delle accuse e quindi della legge.I due compariranno ancora il prossimo 29 gennaio alle 10 davanti alla Magistrates’ Court di Stockport, che poi passerà l’istruttoria alla Crown Court di Manchester.

leggi tutto

riduci

  • L'intervista a Marco Cappato, subito dopo l'udienza

    0:00 Durata: 5 min 24 sec