23 APR 2002

Medio Oriente: Parte una nuova missione Ue

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

L'Ue ci riprova.

Entro domani partirà una nuova missione per il Medio Oriente.

Solana: «Ci sono le garanzie da parte del governo israeliano di incontrare il presidente palestinese Arafat»23 aprile 2002 - Una nuova missione europea per il Medio Oriente partirà quasta sera, al massimo domattina.

La decisione è arrivata al termine del vertice euromediterraneo di Valencia.

Della missione - ha annunciato il ministro degli Esteri spagnolo Josep Piqué - faranno parte il rappresentante per la politica Estera e di Sicurezza Javier Solana e l'inviato europeo per il Medio Oriente Miguel Moratinos.

E'
previsto un incontro con il leader palestinese Yasser Arafat nel quartier generale assediato di Ramallah.

Questa volta, però, - ha assicurato lo stesso Solana - «ci sono le garanzie da parte del governo israeliano».

Il ministro israeliano Shimon Peres, infatti, ha definito un'«incomprensione» il fallimento dell’ultima visita della delegazione europea in Israele, lo scorso 4 aprile.

Il pessimismo di Berlusconi Durante il vertice diplomatico, il premier italiano Silvio Berlusconi, ha avuto un colloquio bilaterale con il capo della diplomazia israeliana Peres.

Berlusconi, nella veste di ministro degli esteri ad interim, ha sottolineato la difficoltà di riavviare il dialogo tra le due parti contrapposte, e tuttavia ha assicurato la disponibilità dell'Italia ad ospitare una eventuale Conferenza sul Medio Oriente.D'Alema annuncia un piano di pace dell'IsSempre in Spagna, ma nella capitale Madrid, si riuniva oggi il consiglio esecutivo dell'Internazionale Socialista.

Tra i partecipanti, Massimo D'Alema, che ha annunciato la decisione di preparare un piano di pace per il Medio Oriente che dovrà essere approvato alla riunione del consiglio della Is prevista il 31 maggio a Casablanca (Marocco).

L'ex presidente del Consiglio ha sottolineato che questo piano potrebbe contare sull'appoggio del Partito Laburista e del Meretz israeliani e di Al Fatah, la fazione palestinese capeggiata da Yasser Arafat.

Principe Abdullah negli UsaE' partito oggi, invece, il principe ereditario Abdullah Ben Abdel Aziz; destinazione: Stati Uniti.

Il principe saudita incontrerà il presidente George W.

Bush.

Secondo diplomatici occidentali, Abdullah - che è stato promotore di un piano di pace arabo-israeliano realizzato dalla Lega araba nel suo ultimo vertice a Beirut a fine marzo - chiederà al capo della Casa Bianca di adottare una posizione più equilibrata nei confronti del conflitto mediorientale se intende mantenere buoni rapporti con i paesi arabi amici ed alleati degli Usa.Esplosioni a RamallahSecondo fonti palestinesi oggi a Ramallah si sono udite forti esplosioni intorno al complesso nel quale dalla fine di marzo è sotto assedio il leader palestinese Yasser Arafat.

Le esplosioni, avvenute al tramonto, sembravano provenire dagli edifici che ospitano la prigione vicino al quartier generale dell'Autorità palestinese.

Poco dopo l'esercito israeliano ha confermato che ci sono state delle esplosioni e ha spiegato che i soldati avevano fatto scoppiare in un luogo sicuro granate trovate all'interno del complesso.

Fonti delle forze di sicurezza palestinesi hanno detto di aver notato un'insolita e più intensa attività dei militari israeliani posizionati della zona.

leggi tutto

riduci

  • <strong>Speciale</strong> La storia del conflitto arabo-israeliano (dal 1917) Il Piano Tenet Reportage sulla visita nella regione della delegazione parlamentare italiana dello scorso gennaio <strong>La crisi giorno per giorno</strong> (20.02.2002) - L'Onu invia una missione d'indagine a Jenin (17.02.2002) - Powell rientra a Washington (16.02.2002) - Powell parla di progressi, ma Arafat lo smentisce (16.02.2002) - Sharon pronto alla pace ma le operazioni militari saranno completate (15.04.2002) - Powell scarica Arafat dopo l'arresto di Barghouti (14.04.2002) - Powell, 'utile e costruttivo' l'incontro con Arafat (13.04.2002) - Arafat condanna il terrorismo (12.04.2002) - Attentato suicida a Gerusalemme: 6 morti (12.04.2002) - Conferenza stampa congiunta Powell-Sharon (10.04.2002) - Lo Statement di Kofi Annan al termine del vertice Ue-Onu-Usa-Russia (09.04.2002) - UE contro Israele e con Arafat, ma i radicali chiedono chiarezza (09.04.2002) - Berlusconi alle Commisioni Esteri di Camera e Senato (08.04.2002) - Forcing degli Usa su Israele e leader arabi (08.04.2002) - Incendio nel complesso della Natività a Betlemme (06.04.2002) - Bush pressa Sharon e scarica Arafat (06.04.2002) - Israele continua l'offensiva, domani parte la missione di Powell (05.04.2002) - Zinni incontra Arafat, spiragli di dialogo (05.04.2002) - Nuova risoluzione Onu chiede ritiro di Israele e appoggia la missione di Powell (04.04.2002) - Il discorso di Bush: stop a Sharon, colpe ad Arafat (04.04.2002) - Assediata la Natività a Betlemme, occupata Nablus (04.04.2002) - No di Sahron all'incontro Ue-Arafat, verso il sì a Zinni (03.04.2002) - Portati in salvo i giornalisti da Betlemme (02.04.2002) - Giornalisti italiani tra i due fuochi a Betlemme (01.04.2002) - Israele, "scudo di difesa" contro il terrorismo (31.03.2002) - Arafat sotto assedio, Israele nel terrore (30.03.2002) - Israele respinge la risoluzione Onu (30.03.2002) - L'Onu chiede ritiro di Israele da Ramallah (29.03.2002) - Le prime reazioni internazionali (29.03.2002) - Escalation infernale