07 GIU 2002

Corte dei Conti: Relazione sulla gestione finanziaria e l'attività degli enti locali per l'esercizio 2000

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 1 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

La spesa farmaceutica cresce del 14-15% nei primi tre mesi, quella del personale nel 2000-2001 rappresentava già il 37% del totaleRoma, 7 giugno 2002 - Preoccupata relazione dei giudici contabili sulla gestione finanziaria delle regioni nell'esercizio 2000.

La spesa farmaceutica cresce del 14-15% nei primi tre mesi.

Il costo del personale lievita al 37% del totale.I dati, consegnati al Parlamento, indicano anche un allarmante tasso di crescita del fabbisogno sanitario nel 2001, quando ha raggiunto quota 142.389 mld lire (73.537 mln euro) con un incremento del 6,3%.Confermato, dunque, l'allarme
lanciato dal Ministero dell'Economia.

Da un'analisi economica della spesa corrente si possono individuare le voci che hanno il maggiore peso percentuale nell'aumento della spesa sanitaria: nel 2000-2001 il «personale» rappresenta il 37%, seguono i «beni e servizi» con il 22,5% e «l'ospedaliera» con l'11,4%.

La farmaceutica pesa per il 12,5% nel 2000, ma già nel 2001 raggiunge il 15,8 per cento.Rispetto al Pil nominale - prosegue la relazione della Corte dei Conti - che ha un tasso di crescita nel biennio 1998-2000 pari in media al 4,3%, il tasso della spesa corrente sanitaria si attesta tra il 6,7% e il 7,6%.

Nel quadriennio 1998-2001 è pari al 6,7%.

Il picco più elevato si registra nel 2000 con il 9%.

Particolare preoccupazione secondo la relazione suscita la situazione del Lazio che, nonostante l'integrazione di 644 miliardi di lire (332,598 mln di euro) dell'accordo d'agosto, ha un disavanzo nel 2001 di 1.701 miliardi di lire (878,493 milioni di euro) con un tasso medio di crescita del 7 per cento.

E' da considerare inoltre che il Lazio, «con speciale riguardo alla situazione del Policlinico, riceve dal bilancio dello Stato altri 700 miliardi (361,519 milioni di euro, ndr) per gli anni 2000 e 2001».

Migliorano invece il dato nazionale Campania (6,3%), Veneto (6,1%) ed Emilia Romagna con un 4,8%.

leggi tutto

riduci

  • Francesco Staderini, presidente della Corte dei Conti

    <strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 25 min 41 sec
  • La conferenza stampa

    0:00 Durata: 1 ora 30 min
  • Fulvio Balsamo, presidente Sezione Autonomie della Corte dei Conti

    0:25 Durata: 7 min 40 sec
  • Fulvia Arrigoni, consigliere Corte dei Conti

    0:33 Durata: 14 min 45 sec
  • Corrado Valvo, consigliere Corte dei Conti

    0:48 Durata: 13 min 16 sec
  • Andrea Liotta, consigliere Corte dei Conti

    1:01 Durata: 4 min 1 sec
  • Enrica Laterza, consigliere Corte dei Conti

    1:05 Durata: 6 min 30 sec
  • Enrico Marotta, consigliere Corte dei Conti

    <strong>Domande dei giornalisti</strong>
    1:12 Durata: 10 min 2 sec
  • Fulvio Balsamo, presidente Corte dei Conti

    <strong>Il testo della Relazione</strong> <strong>Indice</strong> <strong>Delibera</strong> <strong>Parte I</strong> <strong>Parte II</strong> <strong>Tabelle della Parte II cap. II</strong> <strong>Conclusioni</strong>
    1:22 Durata: 8 min 45 sec