03 MAR 2003

Stampa araba: La corrispondenza dal Cairo di Emma Bonino ed il commento di Marco Pannella

[NON DEFINITO] | di Emma Bonino - 00:00 Durata: 32 min 17 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Emma Bonino e Marco Pannella spiegano che l'attualità emergente dalla stampa araba è tale da rendere più che mai urgente la spinta del mondo politico e diplomatico per il progetto «Iraq libero» Il Cairo, 3 marzo 2003 - Il quotidiano Al Ayat rilancia oggi la proposta degli Emirati Arabi affinché Saddam Hussein lasci il potere e la transizione sia assicurata da un'amministrazione della Nazioni Unite e della Lega Araba.

Il progetto - spiega Emma Bonino - era stato presentato al vertice di sabato di Sharm El Sheik come mera «lettera alla presidenza».

Secondo il titolo di prima pagina,
proprio questa ipotesi fa progressi negli stati del Golfo.

Gli Emirati Arabi Uniti avrebbero posto un termine di 14 giorni.

Il Bahrein ed il Kuwait avrebbero dato la loro adesione per portare ufficialmente la proposta al vertice della Conferenza islamica.

Ci sarebbe poi un governo - quello giordano - tra i meno illiberali dell'area, di cui si parla poco, in realtà fortemente radicato per ragioni familiari sia in Siria che in Iraq.

Di qui l'appello di Marco Pannella: «Abbiamo il dovere di chiedere a tutti quelli che lo possono, all'interno dei loro partiti di riferimento, di rafforzare questo progetto che coincide esattamente con quello espresso dagli Emirati Arabi Uniti.

L'attualità raccontata da Emma Bonino è tale da rendere urgente il progetto sottratto dal 20 gennaio alla conoscenza degli italiani.

Altrimenti si va non alla non guerra ma alla guerra».

leggi tutto

riduci