07 MAG 2003

Giustizia: Silvio Berlusconi a Radio Anch'io

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 37 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

In collegamento telefonico dalla villa di Macherio, Silvio Berlusconi risponde alle domande degli ascoltatori della trasmissione radiofonica di Radio Uno, Radio Anch'io. .

Registrazione video di "Giustizia: Silvio Berlusconi a Radio Anch'io", registrato mercoledì 7 maggio 2003 alle 00:00.

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Giustizia.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 37 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • «Non ho mai perso la serenità»

    <strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 1 min 44 sec
  • Tutta la trasmissione

    Roma, 7 maggio 2003 - «Solo l'8% degli italiani professa fiducia nei magistrati» - spiega il presidente del Consiglio. Ed annuncia che nel procedimento Sme che lo vede imputato a Milano, parlerà anche dei progetti eversivi che potrebbero interessare una parte della magistratura. Rammentando la vicenda della Dc, cancellata per opera dell'ordine giudiziario, e la doppia assoluzione di Giulio Andreotti a Palermo, il premier propone che sia rivista la possibilità per il Pubblico Ministero di ricorrere in Cassazione quando l'accusato venga prosciolto in secondo grado. Conferma inoltre l'impegno della maggioranza ad approvare il lodo Maccanico anche in una forma più estesa. In merito alla vendita della Sme, Berlusconi ribadisce il suo rispetto per le cariche rivestite attalmente da alcuni dei protagonisti di quella vicenda. «Davanti ai giudici, - afferma - non ho mai fatto il nome del presidente dell'Iri». Allo stesso tempo conferma che «Giuliano Amato è stato smentito», non solo dall'ex ministro Paolo Cirino Pomicino ma anche dalllo stesso Carlo De Benedetti, nelle dichiarazioni rilasciate qualche anno fa nel libro-intervista curato da Federico Rampini e ripubblicate da Il Foglio. Ma il premier parla anche di riforme e rigetta il pessimismo di Vincenzo Visco e Pierluigi Bersani in tema di conti pubblici. <p>
    0:00 Durata: 48 min 33 sec
  • La cancellazione della Dc da parte dell'ordine giudiziario e l'attacco a Giulio Andreotti

    0:01 Durata: 4 min 9 sec
  • I progetti eversivi di una parte della magistratura

    <strong>Domande dei radioascoltatori</strong>
    0:05 Durata: 4 min 42 sec
  • «Fatti processare? Nessuno si è fatto processare quanto il sottoscritto»

    0:10 Durata: 11 min 12 sec
  • «Per rispetto, davanti ai giudici, non ho mai fatto il nome del presidente dell'Iri»

    0:21 Durata: 3 min 1 sec
  • «Giuliano Amato è stato smentito»

    0:24 Durata: 4 min 16 sec
  • «Silvio Berlusconi è l'editore più liberale che esista al mondo»

    0:29 Durata: 2 min 4 sec
  • «Il conflitto d'interessi è una scusa»

    0:31 Durata: 1 min 18 sec
  • Le parole di Visco e Bersani sulla necessità di una manovra aggiuntiva

    0:32 Durata: 4 min 10 sec
  • Il lodo Maccanico

    0:36 Durata: 3 min 17 sec
  • Il prezzo della Sme

    0:39 Durata: 3 min 3 sec
  • Le possibilità di estendere il lodo Maccanico anche a Cesare Previti

    0:42 Durata: 4 min 33 sec
  • Un pronostico su Milan-Inter

    0:47 Durata: 1 min 4 sec