31 OTT 1979

Il 22° congresso del Partito radicale: Marco Pannella invita il congresso alla mobilitazione

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 8 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione audio di "Il 22° congresso del Partito radicale: Marco Pannella invita il congresso alla mobilitazione", registrato mercoledì 31 ottobre 1979 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione audio ha una durata di 1 ora e 8 minuti.
  • Marco Pannella, per conto degli europarlamentari radicali

    Genova, 31 ottobre 1979 - Il Ventiduesimo congresso del Partito radicale si apre con <strong>la relazione di Jean Fabre</strong>, pervenuta all'assemblea «per vie traverse e non ufficiali» dal carcere di Fresnes, dove il segretario radicale è detenuto per «insoumission». Sull'onda di questo avvenimento Pannella rilancia l'impegno antimilitarista ed invita l'assemblea a mobilitarsi immediatamente. Intanto, i telegiornali rimandano le notizie provenienti dal Palazzo dei congressi. Adelaide Aglietta, dal tavolo della presidenza, spiega che il Tg2 dedica all'assise radicale quattro minuti e mezzo durante i quali mette in dubbio l'autenticità della relazione di Fabre. Il Tg1 dà la notizia al termine, ma in maniera più equilibrata. La stampa amplificherà la contestazione interna, guidata dal gruppo di Giulio Ercolessi e Giuseppe Ramadori, e parlerà di caduta della leadership di Marco Pannella. <p>
    0:00 Durata: 1 ora 3 min
  • Adelaide Aglietta, sulla notizia del congresso nei telegiornali

    <p><strong>Documenti: </strong>la relazione di Jean Fabre, il documento proposto al Congresso dal Consiglio federale, la mozione approvata.<p><strong>Cronaca: </strong>l'arresto di Jean Fabre, il silenzio della Rai.<p><strong>Commenti: </strong>Pierluigi Sullo, Ernesto Galli Della Loggia, Sergio Saviane, Paolo Franchi, Flavio Michelini, Guglielmo Zucconi, Giovanni Bechelloni, Silverio Corvisieri, Danilo Granchi.
    1:03 Durata: 4 min 54 sec