29 AGO 2004

Conversazione settimanale con Marco Pannella

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 55 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 29 agosto 2004Consueta intervista della domenica sera con Marco Pannella.

Conduce Massimo Bordin. .

Registrazione video di "Conversazione settimanale con Marco Pannella", registrato domenica 29 agosto 2004 alle 00:00.

L'evento è stato organizzato da Area radicale.

La registrazione video ha una durata di 1 ora e 55 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • La campagna referendaria, l'iniziativa con Antonio Di Pietro

    La conferenza stampa sul referendum contro la legge sulla fecondazione assistita. L'attenzione di Repubblica, Tg1 e Tg2. La disponibilità di Antonio Di Pietro e la conferenza stampa a Bolzano, una città gioiello ma tra le più care di Italia, la raccolta firme per strada e la sciatteria dei giornalisti. La necessità, sottolineata sia da Pannella che da Di Pietro, di una manifestazione di chiusura della fase finale della campagna referendaria con tutti i soggetti politici promotori. Il monito a Piero Fassino che, contando sulla disinformazione, sta sfidando con la sua latitanza l'opinione di una grande parte del suo partito. L'appello agli altri soggetti politici. Ancora sull'iniziativa con Di Pietro: la raccolta di oltre quattrocento firme in un sabato di sole a Bolzano, per un totale di circa centosettantamila firme, meno di un terzo di quelle necessarie. Le firme da parte del direttore e del condirettore dell'Unità, Furio Colombo e Antonio Padellaro, del solo quesito totalmente abrogativo per la mancanza degli altri moduli vidimati. La situazione nel resto d'Italia. <strong>Indice</strong>
    0:00 Durata: 20 min 50 sec
  • La proposta di legge di due parlamentari di Forza Italia di modifica della legge 40

    Una proposta che così com'è non dovrebbe impedire il referendum, salvo però il monito di Loris Fortuna per il quale queste proposte di modifica seppure innocenti nei contenuti non lo sono negli intenti e spesso, raccogliendo tutta una serie di emendamenti, durante l'esame si trasformano completamente (da roseo neonato a mostro). Il percorso difficile del referendum, anche tenuto conto della bocciatura quasi sistematica dei quesiti referendari da parte della cupola partitocratica che risiede nella Corte Costituzionale. Questa legge infame come scalino per salire il Colle: l'aderenza al pensiero dei cardinali di chiunque aspiri a servire la Republica quale successore di Ciampi. Gli eccessi critici di Giuliano Amato. L'apporto di Piero Fassino oltre Tevere. Ancora sulla grande manifestazione popolare che tagli corto con una tattica sbagliata. «Quello che suggeriamo alla maggioranza - dice Pannella - dobbiamo suggerirlo anche all'opposizione».
    0:20 Durata: 12 min 5 sec
  • Sul fronte del centrodestra

    L'articolo di Bondi e di Gasparri. L'accordo con il centrodestra. Le obiezioni di Ronconi dell'Udc. L'esperienza del passato: l'ipotesi di accordo per le regionali e l'articolo del <em>Corriere della Sera</em> del gennaio del 1996 con il quale Emma Bonino chiese che il disegno di legge di revisione costituzionale presentato da Berlusconi e Speroni per l'elezione all'americana del Presidente e dei consiglieri regionali venisse inserita nel programma della coalizione. Questa fu l'unica richiesta formulata, poi si venne a sapere che Berlusconi e Bossi erano stati dal notaio per siglare un accordo politico e programmatico che escludeva i radicali. A proposito dei <em>referendum comunisti</em> (nella definizione di Berlusconi): l'atteggiamento di Fabrizio Cicchitto, la necessità di esprimere una certa distanza dai radicali. Ancora sull'articolo di Bondi, un passo avanti per Forza Italia. L'ineccepibile risposta di Daniele Capezzone. L'invito a che gli organi statutari radicali tornino a funzionare.
    0:32 Durata: 13 min
  • Ricostituire l'assetto statutario del Prt

    Un congresso straordinario per ricostituire l'assetto statutario ed eleggere il segretario e gli organi dirigenti del Partito radicale transnazionale, anche della duranta di mezza giornata. La necessità di un largo consenso.
    0:45 Durata: 5 min 8 sec
  • La posizione di Emma Bonino a proposito dell'Italia nel Consiglio di sicurezza dell'Onu

    Emma Bonino sulla stampa italiana a proposito del Consiglio di sicurezza dell'Onu. Le dichiarazioni di Buttiglione. La vicinanza di Buttiglione ai tedeschi e le distanze dalla laicità di Chirac. La proposta Iraq libero! L'ammissione di Bush sugli errori e l'intervento di Clinton alla Convenzione democratica.
    0:51 Durata: 13 min 4 sec
  • Ancora in tema di politica internazionale

    Il rientro da Londra a Baghdad del capo religioso degli sciiti, Ali Al Sistani, malato come Giovanni Paolo II. La mancanza di una proposta di dialogo con questo personaggio, nato in Iran ma non sottomesso al regime iraniano. Il parallelo con la situazione di Erdogan in Turchia per portare il paese in Europa. La sordità del mondo intellettuale ebraico ai problemi posti ad Israele riguardo allo Stato nazionale. La morte di Enzo Baldoni, «uno di noi piuttosto che un pacifista». I possibili interlocutori della politica radicale. L'attenzione di Umberto Veronesi e Margherita Hack. La necessaria (ri)valutazione di Martin Luther King. Ancora su Erdogan ed Al Sistani. La questione cecena. La strategia di Putin e le repliche cecene. L'ultimo numero di <em>Diritto e libertà</em>. L'attentato di Mosca, non necessariamente terroristico. Le <em>castronerie</em> di Gandhi sulla nonviolenza degli ebrei. Il forum: le posizioni sulla ricerca scientifica e l'accusa di complotto.
    1:04 Durata: 37 min 21 sec
  • Il mai morto sistema partitocratico

    Altra era la linea del compromesso storico di Berlinguer, altra è la linea di Fassino e Rutelli, altre sono le linee alternative, legittime e doverose, ma dubbie nei contenuti (esempio: le manifestazioni di piazza, i milioni di persone spostate dalle varie organizzazioni solo contro Berlusconi e per niente altro). I programmi di questa settimana in Europa e gli appuntamenti della settimana.
    1:41 Durata: 14 min 8 sec