18 FEB 2005

I radicali e il femminismo. Dibattito promosso dal Coordinamento femminista per la totale depenalizzazione dell'aborto (18 marzo 1981)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 ore 2 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 18 febbraio 2005Un articolo di Luisa Muraro pubblicato stamani dal Corriere delle sera e intitolato: «Non confondiamo femministe e radicali» continua la discussione sulla posizione femminista riguardo ai temi di bioetica.

Scrive Muraro: «Quelli che parlano di un ripensamento femminista sull'aborto rispetto alle posizioni degli anni Settanta, fanno un madornale errore: confondono la battaglia impostata dai radicali (fra i quali Emma Bonino) per il diritto d'aborto, con il movimento femminista, che non aveva questa impostazione individualistica».

Dall'archivio proponiamo questo
dibattito promosso dal Coordinamento femminista per la depenalizzazione dell'aborto del 18 marzo 1981.

Partecipano Marisa Poliani, Simonetta Tosi, Cristina Wecdorn, Maria Luisa Galli, Aurora Gioia e le due esponenti radicali, Adele Faccio e Adelaide Aglietta. .

leggi tutto

riduci