24 FEB 2005

L'appello degli scienziati a superare le resistenze sul nome di Luca Coscioni. Intervista a Mauro Barni

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 min 43 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 24 febbraio 2005Per il professor Mauro Barni, vicepresidente del Comitato nazionale di bioetica, l'ipotesi di liste elettorali con il nome di Luca Coscioni è «un simbolo di civiltà».

In un'intervista realizzata da Paolo Martini, Barni afferma di essere «amareggiato» per l'atteggiamento del centrosinistra che ha ritenuto «inopportuno questo simbolo».

«Dire di no a Luca Coscioni - spiega - vuol dire sottovalutare una nuova aspirazione, che è delle società avanzate: è un impegno assoluto, non solo sul piano etico, ma di progresso, che non può prescindere dalla libertà di
ricerca».

Il professor Barni ha firmato l'appello appello a superare le resistenza sul nome di Luca Coscioni lanciato da un gruppo di personalità del mondo della scienza e rivolto all'Unione.

leggi tutto

riduci

  • Mauro Barni, vicepresidente del Comitato nazionale di bioetica

    0:00 Durata: 2 min 43 sec