16 DIC 2001

Tavola della pace: ultima giornata del Seminario nazionale

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 33 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione video di "Tavola della pace: ultima giornata del Seminario nazionale", registrato domenica 16 dicembre 2001 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 3 ore e 33 minuti.

Questo contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Flavio Lotti, coordinatore Tavola della Pace

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 29 min 36 sec
  • Francesco Cavalli, coordinatore progetto convivio Popoli per la pace

    0:29 Durata: 15 min 10 sec
  • Raffaella Bollini, resp. internazionale Arci

    0:44 Durata: 23 min 9 sec
  • Paolo Brigo, obiettore di coscienza

    1:07 Durata: 6 min 35 sec
  • Luigi Entrini, associazione Progetto Accoglienza

    Assisi, 16 dicembre 2001 - La giornata conclusiva del 11° seminario nazionale Tavola della pace vede la partecipazione di Vittorio Agnoletto, portavoce Genoa Social Forum. Agnoletto, di ritorno dal Consiglio europeo di Laeken e dal II congresso del PcDI, lancia la sua proposta ai pacifisti riuniti ad Assisi:"Vorrei che noi riuscissimo ad uscire da contrapposizioni che nei fatti su alcune cose non esistono ed eventualmente identificare i nodi su cui esistono ancora delle diversità. Non credo che ci sia davvero bisogno della sigla new global perchè ritengo assolutamente sbagliata ed inadeguata la sigla no global. E quindi non c'è bisogno di questo tipo di contrapposizione". E poi ancora: "C'è un movimento assolutamente vario, pluralista, e come tale rimarrà, che comunque, nel suo insieme, è contro questo tipo di globalizzazione, e che non rifiuta una logica di globalizzazione, dove è globalizzazione dei diritti, crescita di eguaglianza. Qui c'è un terreno comune tra noi. Agnoletto passa poi a parlare della guerra in Afganistan; a suo parere il terrorismo non è stato sconfitto, anzi ora ci sono numerosissimi "tifosi" di bin Laden. Riguardo alle 2 donne entrate nel governo provvisorio di Karzai, l'Agnoletto-pensiero è questo: "non è che due donne senza velo che stavano ormai da anni in occidente risolvono i problemi". La conclusione dei lavori è stata affidata a Flavio Lotti, coordinatore della Tavola della pace: "Non siamo i pacifisti dell' Ulivo, ma un soggetto politico autonomo che si confronta con centro sinistra e centro destra".
    1:14 Durata: 13 min 5 sec
  • Giuseppe Iuliano, Cisl

    1:27 Durata: 27 min
  • Vittorio Agnoletto, portavoce Genoa Social Forum

    1:54 Durata: 19 min 56 sec
  • Mario Pianta, Universita' di Urbino

    2:14 Durata: 17 min 40 sec
  • Silvana Amati, vicepresidente coordinamento Enti Locali per la Pace

    2:32 Durata: 27 min 45 sec
  • Carlo Gubitosa, Peacelink

    2:59 Durata: 10 sec
  • Vittorio Parola, segreteria Ds-Socialismo 2000

    3:00 Durata: 7 min 35 sec
  • Gabriele De Veris

    3:07 Durata: 8 min 58 sec
  • Salvatore Giangrasso, associazione Granello di Senape

    3:16 Durata: 6 min 4 sec
  • Flavio Lotti, coordinatore Tavola della Pace

    3:22 Durata: 10 min 49 sec