14 GEN 2002

MO: Peres, "Meglio europeizzare il Medio Oriente che mediterraneizzare l'Europa''

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 min 54 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il ministro degli Esteri israeliano Shimon Peres incontra la delegazione parlamentare italiana in visita in Medio Oriente e, interrogato sulla proposta di Marco Pannella per includere Israele nell'Unione Europea, dichiara: "Meglio europeizzare il Medio Oriente che mediterraneizzare l'Europa''TEL AVIV, 13 GEN - Questa sera si è svolto l'incontro tra il ministro degli Esteri israeliano Shimon Peres e la delegazione parlamentare italiana in visita in Medio oriente, guidata dal presidente della commissione Esteri della Camera, Gustavo Selva.A margine dell'incontro, Emilio Targia ha intervistato per Radio Radicale il ministro degli Esteri israeliano: "Marco Pannella, leader del Partito Radicale in Italia, ha proposto che Israele aderisca all'Unione Europea.

Cosa ne pensa? "Ci stiamo pensando da tempo - ha dichiarato Peres - L'Europa deve avere una visione e questa deve includere il Medio Oriente.

Meglio europeizzare il Medio Oriente che mediterraneizzare l'Europa''.

Allora perché no, perché no a questa idea, anche perché la soluzione al conflitto israeliano - palestinese è una soluzione duplice, è politica ed anche economica, economica ed anche politica e quindi, per questo, un'integrazione del Medio Oriente in Europa potrebbe favorire questa soluzione".Rispondendo ad altre domande, il ministro degli Esteri ha affermato che le relazioni fra Israele e Italia sono '' molto buone e calde'' e Israele apprezza l'impegno italiano in Medio Oriente.

Shimon Peres ha fatto anche riferimento al Piano Marshall proposto dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi: ''Sappiamo che Berlusconi sta pensando ad un Piano Marshall.

Credo che il Piano Mitchell vada affiancato ad un piano economico''.

leggi tutto

riduci