26 GEN 2002

TPI: II giornata lavori ad Amsterdam

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 4 min 41 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

II ed ultima giornata dei lavori del convegno ad Amsterdam dedicato alle Corti e ai Tribunali Internazionalizzati.

Dell’Alba: Corti internazionalizzate ottimo esperimento, ma TPI ancora meglio.

Amsterdam, 26 gennaio 2002 - II ed ultima giornata dei lavori del convegno ad Amsterdam dedicato alle Corti e ai Tribunali Internazionalizzati organizzata da ACIL, Amsterdam Center for International law, dal PICTS, Project on International Courts and Tribunals e da "Non c'è Pace Senza Giustizia" nella sede dell'Accademia delle arti e delle scienze.

Durante la giornata di ieri è stato fatto il punto
sulle corti internazionalizzate, ovvero 4 esperimenti locali di corti miste, localizzate in Sierra Leone, Timor Est, Kosovo e Cambogia.

"Oggi, invece - come spiega Gianfranco Dell’Alba, eurodeputato e segretario di ‘Non c’è pace senza giustizia’- i lavori si concentrano sull’efficacia di questi esperimenti, sull’impatto effettivo per una giustizia giusta e sul loro rapporto con il TPI, che in futuro assorbirà tutte le corti internazionalizzate".

Ieri, Antonio Cassese, docente di Diritto Internazionale all'università di Firenze e giudice al Tribunale ad hoc per la Ex Yugoslavia, nella sua relazione introduttiva ha sostenuto che è il momento di abbandonare i tribunali ad hoc perché sono preferibili le corti internazionalizzate.

"Meglio ancora il TPI – spiega Dell’Alba - perché istituita a priori e non dopo evento, avrà competenza dal giorno in cui entrerà in vigore e giudicherà su tutto ciò commesso dal l luglio 2002".

leggi tutto

riduci