15 GEN 2002
europa

UE: Conferenza stampa di Prodi sul Rapporto di primavera della Commissione

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 26 min 26 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

XConferenza stampa del presidente Romano Prodi sul Rapporto di primavera della Commissione, appena adottato, per il Consiglio europeo a Barcellona: "La strategia di Lisbona - Realizzare il cambiamento".

Prodi sostiene che l'Unione monetaria è ormai cosa fatta.

Ora bisogna fare l'Unione economica.

Brussels, 15 gennaio 2002 - Nell'incontro di oggi la Commissione europea ha adottato il suo Rapporto di primavera per il Consiglio europeo a Barcellona intitolato "La strategia di Lisbona - Realizzare il cambiamento".

Circa due anni fa il Consiglio europeo di Lisbona ha fissato l'ambizioso obiettivo di
rendere in 10 anni l'economia dell'Unione europea la più dinamica e competitiva.

Da allora il Consiglio europeo ha trasformato i suoi vertici di primavera in occasioni per dibattere sulle politiche economiche sociali e dell'ambiente.

Il Consiglio europeo di Barcellona analizzerà il progresso finora compiuto e fisserà le aree di attenzione prioritaria per i prossimi anni.

Prodi, "introduzione dell'Euro grande successo" Nel corso della conferenza stampa, Romano Prodi ha affermato: "L'introduzione dell'Euro è stata un grande successo.

Gli europei hanno mostrato la loro volontà di accogliere il cambiamento con entusiasmo per migliorare la loro situazione economica.

L'Europa può funzionare se c'è la volontà politica.

La stessa ambizione che ci ha aiutato a creare l'Euro deve ora essere applicata alla nostra agenda economica e sociale.

Noi dobbiamo concentrarci sulle misure necessarie per spianare la strada ad un ulteriore crescita.

Il successo economico significa lavoro e migliore qualità della vita per gli europei.

Noi sappiamo cosa deve essere fatto al fine di raggiungere i nostri obiettivi strategici per questa decade: per rendere la Ue l'economia più dinamica, competitiva, sostenibile del mondo.

L'introduzione dell'euro è praticamente cosa compiuta.

Noi abbiamo realizzato l'Unione monetaria.

Ora dobbiamo concentrare la nostra attenzione sull'unità economica e fare di essa una realtà tangibile".

Il voto a maggioranza Prodi ha anche parlato dell'attuale sistema decisionale dell'Unione, ed in particolare su come il Consiglio arriva a prendere le decisioni: "Questo è uno dei problemi principali che abbiamo di fronte - dichiara il presidente della Commissione - Il caso più eclatante è stato quello recente sulle questioni energetiche, per il quale noi potevamo sicuramente avere il sistema del voto a maggioranza, ma poi è stato presa la decisione di non usare questo strumento a disposizione".

In sostanza, Prodi vorrebbe che "il Consiglio prendesse le decisioni con gli strumenti a disposizione, ed usasse il voto a maggioranza ogni volta che ciò è permesso". .

leggi tutto

riduci