21 AGO 2004

Bobo Craxi (NPSI) spiega la proposta di un'alleanza delle forze laiche, radicali e socialiste.

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 7 min 10 sec
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 21 Agosto 2004 - Il vicesegretario del nuovo PSI, Bobo Craxi, spiega ai microfoni di Radio Radicale, i termini della proposta di un'alleanza di forze laiche, radicali e socialiste, con candidata premier Emma Bonino, lanciata dalle colonne del Corriere della Sera.

"Un'alleanza di progresso liberal-socialista, fondata sull'antagonismo radicale".

"Più si rafforza l'ispirazione cattolica del Polo della Libertà più è inevitabile che le forze laiche e socialiste sono obbligate ad aggregarsi".

"Non so se è una candidatura come primo o terzo polo, ma so che è una proposta politica che
cambierebbe il volto del nostro paese".

Rispondendo alla replica di Marco Pannella sulle differenze in tema di sistema elettorale tra i radicali e i nuovi socialisti: "Noi ci candidiamo a governare il paese con le leggi che ci sono".

"Ritengo che di tutto questo si può discutere, l'importante è non cercare in esordio le ragioni che dividono, perché in politica se ne può sempre trovare una".

leggi tutto

riduci