09 NOV 2000

Aied: "La pillola del giorno dopo, disinformazione e informazione" (con Emma Bonino)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 3 ore 21 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 9 novembre 2000 - Documento audiovisivo del convegno organizzato dall'Aied sul tema: "La pillola del giorno dopo, disinformazione e informazione".

Intervengono, tra gli altri, Emma Bonino, Katia Belillo, ministro per le Pari Opportunità, Grazia Francescato, presidente dei Verdi.

Registrazione video di "Aied: "La pillola del giorno dopo, disinformazione e informazione" (con Emma Bonino)", registrato giovedì 9 novembre 2000 alle 00:00.

La registrazione video ha una durata di 3 ore e 21 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.
  • Luigi Laratta, presidente Aied, introduce

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 7 min 29 sec
  • Piergiorgio Crosignani, direttore del I Istituto di Clinica Ostetrica e Ginecologica dell'Università di Milano: "Laddove c'è un'efficace prevenzione non c'è necessità di una conclusione traumatica dell'evento biologico"

    <strong>Relazioni sulla contraccezione d'emergenza</strong>
    0:07 Durata: 10 min 5 sec
  • Nicola Garcea, docente di ginecologia presso l'Università "Gemelli" di Roma: "Noi cattolici non abbiamo dubbi: nel momento in cui lo spermatozoo è entrato nell'ovocita è iniziata la vita. Non credo che un medico debba essere costretto a prescrivere la pillola del giorno dopo"

    0:17 Durata: 9 min 2 sec
  • Emma Bonino, su pillola del giorno dopo e «RU486»: "Per la 194 I nuovi ritrovati della scienza che siano meno intrusivi e cruenti debbono essere messi a disposizione"

    <strong>Interventi dei parlamentari</strong>
    0:26 Durata: 11 min 38 sec
  • Alessandra Mussolini, parlamentare AN: "Bisogna sempre pensare sia alla salute della donna che alla libera scelta"

    0:38 Durata: 15 min 44 sec
  • Grazia Francescato, presidente dei Verdi: "La libera scelta tutela la salute della donna più di ogni altra cosa"

    0:53 Durata: 8 min 55 sec
  • Micaela Goren Monti, direttore regionale Azzurro Donna Lombardia: "La maternità deve essere una scelta consapevole. Bisogna tutelare il principio della laicità dello Stato."

    1:02 Durata: 7 min 59 sec
  • Piergiorgio Crosignani: "La scienza fa sempre scandalo, altrimenti non sarebbe scienza"

    <strong>Dibattito</strong>
    1:10 Durata: 3 min 3 sec
  • Nicola Garcea: "È troppo facile ricorrere a questo metodo per abortire"

    1:13 Durata: 7 min 25 sec
  • Micaela Goren Monti: "Le donne devono essere libere di scegliere all'interno di una legge."

    1:21 Durata: 2 min 11 sec
  • Francesco Giorgino, presidente Ageo, sulla «RU486»: "Potrebbe svilupparsi un mercato nero per il principio attivo. Il problema dei cattolici è capire quando entra l'anima nel feto, quindi è stato compiuto un passo indietro ideologico."

    1:23 Durata: 5 min 6 sec
  • Piergiorgio Crosignani: "Il dramma per la donna è l'aborto non il mezzo"

    1:28 Durata: 2 min 4 sec
  • Nicola Garcea: "Ci sono state polemiche, ma non si sono fatti passi indietro"

    1:30 Durata: 1 min 44 sec
  • Katia Belillo, ministro per le Pari Opportunità: "Purtroppo in questi giorni abbiamo subito più disinformazione che informazione e questa strumentalizzazione viene fatta sulla pelle delle donne."

    1:32 Durata: 12 min 21 sec
  • Carlo Casini, Movimento per la vita: "L'embrione deve essere considerato come una persona, cui deve essere riconosciuto il diritto alla vita"

    1:44 Durata: 8 min 25 sec
  • Piergiorgio Crosignani: "Non si può affermare che la pillola del giorno dopo sia un abortivo" (interviene Micaela Goren Monti)

    1:53 Durata: 3 min 28 sec
  • Gloria Dolciotti, ginecologa presenta i risultati di una ricerca AIED sull'uso della pillola del giorno dopo da parte delle adolescenti.

    1:56 Durata: 13 min 57 sec
  • Luigi Laratta, modera

    2:10 Durata: 1 min 38 sec
  • Raffaella Michieli, associazione Medici generici: "È necessario che ci sia un controllo sull'uso di questo farmaco."

    2:12 Durata: 4 min 41 sec
  • Relazione di Francesco Giorgino: "Il medico non deve far prevalere la sua coscienza"

    2:16 Durata: 16 min 35 sec
  • Giuseppe Di Donna, presidente Snami: "In situazione di emergenza è importante cercare di capire e informare"

    2:33 Durata: 9 min 32 sec
  • Achille Acciavatti, preside Liceo Tasso di Roma, sulla funzione sociale della scuola

    2:43 Durata: 12 min 9 sec
  • Mirella Parachini, Aied: "Trovo offensivo pensare che il farmacista possa entrare nella mia libertà di scelta."

    2:55 Durata: 8 min 26 sec
  • Nicola Garcea: "Mi fa paura che la donna possa prendere una pillola abortiva dal farmacista senza l'adeguata informazione"

    <strong>Dibattito conclusivo</strong>
    3:03 Durata: 2 min 7 sec
  • Carlo Casini: "Tutti gli esseri umani debbono essere considerati tali anche nella fase iniziale della vita"

    3:05 Durata: 3 min 33 sec
  • Piergiorgio Crosignani: "Oggi l'uomo vive nei grattacieli e si da le regole adeguate"

    3:09 Durata: 1 min 54 sec
  • Micaela Goren Monti: "Bisogna aiutare la maternità non condizionando la libertà di scelta della donna"

    3:11 Durata: 1 min 9 sec
  • Luigi Laratta, conclude

    3:12 Durata: 9 min 4 sec