11 APR 2001

DE: Conferenza stampa di Andreotti, D'Antoni e Zecchino

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 31 min 21 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 11 aprile 2001 - Documento sonoro della conferenza stampa di Giluio Andreotti, Sergio D'Antoni e Ortensio Zecchino per la presentazione del programma elettorale di Democrazia Europea.Andreotti, facendo riferimento alla presenza delle liste civetta nella competizione elettorale, ribadisce il suo dissenso al sistema maggioritario.

D'Antoni focalizza il suo discorso sulla divisione dell'Italia sia tra Nord e Sud, accennando al referendum sul federalismo, sia tra schieramenti politici: "È preoccupante - afferma - che perfino sul terrorismo gli schieramenti si dividano e si accusino
reciprocamente, mentre nella prima Repubblica c'è stata sempre una reazione salda delle strutture democratiche".

I leader di Democrazia Europea ribadiscono infine l'intenzione di presentarsi come alternativa ai due schieramenti di centrodestra e centrosinistra e si dichiarano ottimisti sui risultati del voto, aspirando ad arrivare al ballottaggio.

leggi tutto

riduci

  • Giulio Andreotti, presidente onorario di Democrazia Europea

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 3 min 36 sec
  • Sergio D'Antoni, segretario Democrazia Europea

    0:03 Durata: 9 min 48 sec
  • Ortensio Zecchino, presidente Democrazia Europea

    0:13 Durata: 2 min 3 sec
  • Sergio D'Antoni: "Democrazia Europea è alternativa ai due schieramenti"

    <em>Domande dei giornalisti</em>
    0:15 Durata: 4 min 54 sec
  • Ortensio Zecchino: "Nasciamo per rappresentare la grande concentrazione dell'elettorato moderato che vive attualmente un grande disagio"

    0:20 Durata: 50 sec
  • Sergio D'Antoni: "Con questo sistema elettorale non è possibile stare con nessuno dei due schieramenti"

    0:21 Durata: 4 min
  • "Qualunque sarà il risultato noi proseguiremo"

    0:25 Durata: 1 min 51 sec
  • "Aspiriamo ad andare al ballottagio. Dire per chi voteremmo se si arrivasse al ballottaggio sarebbe un suicidio politico"

    0:27 Durata: 4 min 19 sec