11 APR 2001

Emma Bonino presenta i candidati a Torino e in Piemonte (con Cappato, Capezzone, Viale, Broglia)

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 15 min
Organizzatori: 

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Torino, 11 aprile 2001 - Documento audiovisivo della conferenza stampa di presentazione dei candidati della Lista Emma Bonino a Torino e in Piemonte.

Con Emma Bonino sono presenti, Marco Cappato, capolista nella circoscrizione Piemonte 1, Daniele Capezzone, capolista in Piemonte 2, Giampiero Broglia, candidato all'uninominale per Novi Ligure e Silvio Viale, candidato sindaco di Torino per la Lista Bonino laica-liberale verde-antiproibizionista.Nel corso del suo intervento, Emma Bonino affronta il tema dell'illegalità diffusa e dei motivi per cui è stato iniziato e sospeso il satyagraha e
ritorna sull'obiettivo dell'istituzione del comitato di osservatori internazionali per la documentazione dello stato della democrazia e della legalità in Italia. Anche Marco Cappato affronta il problema dell'informazione politica e osserva ironicamente che "guardando le prime pagine dei giornali probabilmente si dovrebbe provare a mettere qualche molotov da qualche parte per poter comunicare quello che evidentemente 41 nobel e decine di persone che mettono a rischio la propria vita non possono comunicare". Il candidato sindaco a Torino, Silvio Viale focalizza il suo intervento sulle truffe elettorali perpetrate da centrodestra e centrosinistra nei confronti degli elettori sia per quanto riguarda l'utilizzo di liste civetta per confondere il dibattito politico sia per quanto riguarda i programmi dei due schieramenti maggiori, che non presentano sostanziali differenze. Daniele Capezzone parla di strategia del polverone e del diversivo praticata dai due poli, ed in tal senso rileva come la questione dell'eliminazione sistematica dei radicali dal dibattito politico sia uno strumento tecnico necessario per garantire che non si discuta su tutti quei temi sui quali i poli sarebbero in minoranza rispetto all'opinione pubblica.  Giampiero Broglia analizza l'evoluzione della carriera politica di Berlusconi, sostenendo che il leader della Casa delle Libertà ha capito che per avere potere non si può pensare di attuare delle riforme effettive ma intraprendere una politica basata sul consociativismo.

leggi tutto

riduci

  • Bruno Mellano, consigliere regionale Lista Bonino - Piemonte (per problemi tecnici manca la prima parte dell'intervento)

    <strong>Indice degli interventi</strong>
    0:00 Durata: 3 min 3 sec
  • Emma Bonino

    0:03 Durata: 9 min 23 sec
  • Marco Cappato, capolista Piemonte 1

    0:12 Durata: 9 min 19 sec
  • Silvio Viale, candidato a sindaco di Torino della Lista Bonino

    0:21 Durata: 15 min 40 sec
  • Daniele Capezzone, capolista Piemonte 2

    0:37 Durata: 9 min 20 sec
  • Giampiero Broglia, candidato per l'uninominale nel collegio di Novi Ligure

    0:46 Durata: 16 min 18 sec
  • Bruno Mellano, sulla raccolta delle firme e sulla campagna elettorale della Lista Bonino a Torino

    1:03 Durata: 2 min 50 sec
  • Emma Bonino, sul comitato di osservatori internazionali per il «Caso Italia»

    <strong>Domande dei giornalisti </strong>
    1:05 Durata: 2 min 49 sec
  • Silvio Viale, sulle posizioni dei radicali in un eventuale balloggio tra candidati di centrodestra e centrosinistra: "Per ora noi stiamo correndo da soli"

    1:08 Durata: 1 min 44 sec
  • Emma Bonino: "Ci siamo appellati al presidente della Repubblica, garante dei diritti costituzionali affinché si esprima sulle violazioni della Cosituzione"

    1:10 Durata: 5 min 8 sec