28 APR 2001

Democrazia Europea incontra i giovani: Andreotti «Radicali vittima del maggioritario»

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 1 ora 41 min

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Roma, 27 aprile 2001 - Documento audiovisivo dell'incontro organizzato dal movimento giovanile di Democrazia Europea con Giulio Andreotti, Sergio D'Antoni e Ortensio Zecchino.Durante l'incontro sono stati toccati i temi relativi all'attualità politica, alla questione dell'informazione, al rapporto tra Chiesa e Stato, al problema del lavoro nel Mezzogiorno, alla riforma universitaria.

I leader di Democrazia Europea hanno poi ribadito la proposta per la reintroduzione del sistema proporzionale e a tal proposito Giulio Andreotti ha affermato: "Pannella ci fa una certa tenerezza quando fa il
digiuno però se qualche volta avesse riflettuto meglio su questa febbre di uninominalismo che ha creato lui insieme a tanti altri probabilmente oggi potrebbe invece di fare il digiuno prendersi comodamente un cappuccino e un cornetto e preparare le elezioni attraverso le quali avere una propria rappresentatività".

Per quanto riguarda il Mezzogiorno Sergio D'Antoni ha sostenuto la necessità di sgravi fiscali per le aziende che investono in zone ad alto tasso di disoccupazione e ha affermato che solamente la sua formazione politica potrà portare avanti una politica di sviluppo nel meridione.

"Il centrosinistra non lo ha fatto - ha argomentato - adducendo la scusa dell'Europa mentre il centrodestra ha l'ipoteca leghista che gli impedirà di portare avanti politiche occupazionali al Sud".Ortensio Zecchino ha invece affrontato in particolare il tema relativo alla riforma universitaria affermando che la «laurea 3+2», l'introduzione del tutorato e lo sbarramento all'entrata sono iniziative volte ad unificare il sistema formativo italiano a quello europeo, ad avvicinare il mondo della ricerca a quello del lavoro e a "porre al centro dell'Università lo studente".

leggi tutto

riduci

  • Pippo Baudo, presentatore televisivo

    <strong>Indice </strong>
    0:00 Durata: 7 min 6 sec
  • Ortensio Zecchino, presidente Democrazia Europea

    0:07 Durata: 5 min 54 sec
  • Pippo Baudo, modera

    <strong>Dibattito</strong>
    0:13 Durata: 1 min 31 sec
  • Giulio Andreotti: "Per la prima volta nella storia della Repubblica il capo dello Stato ha avuto la necessità di richiamare alla serietà della politica"

    <br>Il disinteresse dei giovani nei confronti della politica
    0:14 Durata: 6 min 33 sec
  • "Mettendo l'Europa al centro del nostro programma riteniamo di essere più qualificati degli altri proprio nei confronti dei giovani"

    0:21 Durata: 4 min 45 sec
  • Sergio D'Antoni, segretario Democrazia Europea: "Un sistema proporzionale alla tedesca è molto più adeguato a governare l'Italia del sistema attuale che è la negazione della politica"

    <br>La proposta per la reintroduzione del proporzionale
    0:25 Durata: 8 min 3 sec
  • Giulio Andreotti: "Se Pannella non fosse affetto dalla febbre di uninominalismo non avrebbe bisogno di fare digiuni"

    0:33 Durata: 4 min 3 sec
  • "Non chiediamo la carità di un interessamento ma la serietà nell'informazione"

    <br>Il problema dell'informazione
    0:37 Durata: 4 min 16 sec
  • "Niente nostalgie di sigle ma la Dc è durata il doppio dei grandi cicli storici italiani"

    0:42 Durata: 4 min 34 sec
  • Sergio D'Antoni: "La vera questione italiana è portare il lavoro dove ci sono i disoccupati"

    <br>Lavoro e Mezzogiorno
    0:46 Durata: 8 min 3 sec
  • Giulio Andreotti

    Rapporto tra religione e politica
    0:54 Durata: 5 min 30 sec
  • Ortensio Zecchino: "Potenziare la ricerca scientifica per riacquistare competitività internazionale"

    <br>Giovani e formazione
    1:00 Durata: 5 min 9 sec
  • Giulio Andreotti su famiglia e liberismo

    1:05 Durata: 7 min 27 sec
  • Sergio D'Antoni

    1:12 Durata: 11 min 7 sec
  • Ortensio Zecchino su numero chiuso, laurea 3+2

    <br>La riforma dell'Università
    1:24 Durata: 9 min 7 sec
  • Giulio Andreotti: "Dato che le decisioni della politica toccano profondamente la famiglia la presenza delle donne in politica è importante"

    <br>La presenza delle donne in politica
    1:33 Durata: 4 min 45 sec
  • Pippo Baudo, conclude

    1:37 Durata: 4 min 3 sec