19 NOV 2001

MO: Briefing di Colin Powell

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 35 min 37 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Powell vuole il cessate il fuoco immediato in Medio Oriente.

La visione Usa è di due stati che convivano pacificamente.

Israele dovrà lasciare i territori occupati e l'Anp cessare la violenza.

Un ammonimento ad Arafat: nel nuovo governo non c'è posto per i gruppi terroristiciUltimo aggiornamento: 19 novembre 2001 h21.56 (CET)Il segretario di Stato Usa, Colin Powell, nel suo attesissimo discorso alla Louisville University "rimandato dopo gli avvenimenti dell'11 settembre", ha affrontato la questione mediorientale, affermando la necessità della coesistenza pacifica di due stati nella regione
"in cui gli stati di Israele e della Palestina vivano fianco a fianco all'interno di confini riconoscibili e sicuri".Stop immediato alla violenza Il segretario di Stato Usa ha dichiarato che "il terrore e la violenza devono fermarsi.

Ora." Affinché sia possibile una vera pace i palestinesi devono capire che la violenza non è una buona strada, "sappiamo che vogliono la pace", ma "gli israeliani devono poter vivere liberi dal terrore e dalla violenza" e non devono più essere uccisi "palestinesi innocenti, compresi i bambini".

Implementre il piano MitchellÈ "assolutamente necessario" che i negoziati riprendano in un "clima di pace", ha sottolineato Powell che ha chiarito che "un piano d'azione c'è già: è il piano Mitchell".

Sarà necessario implementare il piano Mitchell, poi si potrà pensare di aprire un altro tavolo negoziale.

La visione americanaLa "visione" americana prevede comunque che Israele lasci i territori occupati e Yasser Arafat "faccia in modo che cessi la violenza".

Israele deve abbandonare i territori occupati nel 1967, come stabilito dalle risoluzioni 242 e 338 delle Nazioni Unite, ha spiegato il segretario di Stato e Arafat "deve fare il 100% degli sforzi per mettere fine ad ogni tipo di violenza.

E noi vogliamo vedere i risultati che riflettano questo 100%".

Fuori i gruppi terroristici dal nuovo stato palestinesePer la costituzione di uno stato palestinese indipendente, comunque, il leader dell'Anp, dovrà fornire sufficienti assicurazioni sulla non collaborazione del nuovo governo con le associazioni terroristiche Hamas, Jihad, Hezbollah e gli altri gruppi di lotta armata, altrimenti, ha ammonito Powell, non si potrà pensare ad uno stato palestinese.

leggi tutto

riduci