30 GEN 2002

MO: Oggi Ben-Eliezer in Egitto ma non si ferma la violenza

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 2 min 41 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Registrazione audio di "MO: Oggi Ben-Eliezer in Egitto ma non si ferma la violenza", registrato mercoledì 30 gennaio 2002 alle 00:00.

La registrazione audio ha una durata di 2 minuti.
  • Ascolta la corrispondenza di Manuel Katz

    <strong>Giorno per giorno</strong> 29.01.2002 - <strong>Anp esulta per appoggio UE, la Knesset discute </strong> 28.01.2002 - <strong>Donna-kamikaze pone dubbi sull'attendibilità di Arafat</strong> 27.01.2002 - <strong>Nuovo attentato a Gerusalemme</strong> 26.01.2002 - <strong>Effetto Bush, l'Anp chiede stop attentati</strong> 25.01.2002 - <strong>Bush: «Sono deluso da Arafat» </strong> 24.01.2002 - <strong>Saddam in aiuto di Arafat contro Israele</strong> 23.01.2002 - <strong>«Arafat in grave difficoltà</strong> 22.01.2002 - <strong>Zinni abbandona «Arafat è inaffidabile», Hamas spara nel centro di Gerusalemme </strong> 21.01.2002 - <strong>Soldati israeliani a Tulkarem, l'Anp chiede aiuto all'Onu</strong> 19.01.2002 - <strong>Israele fa saltare radio Anp</strong> 18.01.2002 - <strong>Dopo la strage sale la tensione</strong> 18.01.2002 - <strong>Kamikaze palestinese fa strage di civili</strong> 11.01.2002 - <strong>Medio Oriente, l'Iran preoccupa</strong> 10.01.2002 - <strong>Armi all'Anp, conferma dagli Usa</strong> 10.01.2002 - <strong>Gli Usa hanno le prove che Arafat sapeva delle armi</strong> 09.01.2002 - <strong>Attacco suicida di Hamas</strong> 08.01.2002 - <strong>Armi ai palestinesi, Israele non ha dubbi</strong> 07.01.2002 - <strong>Il capitano della nave: «Armi destinate all'Anp»</strong> 04.01.2002 - <strong>Il giallo delle armi iraniane</strong><p> La questione nei media israeliani <strong>Attesa per l'incontro tra Mubarak e Ben-Eliezer. Nel frattempo continua la violenza in Israele. Un attentato a Taibeh è stato rivendicato da Al Fatah e la polizia palestinese ha scoperto l'identità della donna kamikaze</strong><p><em>Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2002 h14.35 (CET)</em><p>Si attende oggi l'esito dell'incontro nel Sinai tra il presidente egiziano, Hosni Mubarak e il ministro della difesa israeliano l'incontro nel Sinai tra il presidente egiziano Hosni Mubarak e il ministro della difesa israeliano Benjamin Ben-Eliezer. <p>Mubarak ha avuto dei colloqui con l'amministrazione americana prima dell'incontro con il ministro della difesa. Gli Usa hanno assicurato che vi sarà un confronto pubblico tra Egitto e Stati Uniti se l'Egitto prenderà in considerazione il coinvolgimento di Yasser Arafat nella vicenda della Karine-A. Dopo l'allentamento dei rapporti tra Gerusalemme e Il Cairo, l'incontro di oggi potrebbe avere dei risvolti molto positivi per l'interruzione della violenza. <p><strong>Ancora violenza</strong><p>Un altro attentato nei pressi della città di Taibeh, una città di arabi israeliani molto vicina alla Linea Verde a nord di Tel Aviv. Si parla di due agenti dello Shin Beth, il servizio della sicurezza interna di Israele in gravi condizioni, mentre il terrorista è morto.<br> A rivendicare l'attentato è il gruppo Al Fatah, vicino al leader palestinese Yasser Arafat. <p>Nella notte gli israeliani hanno arrestato sei sospetti nella West Bank.<p><strong>Svelata l'identità della donna kamikaze</strong><p>Si è scoperta intanto l'identità della donna kamikaze, si tratta di una giovane di un campo profughi nei pressi di Ramallah. Il suo nome è, secondo la polizia palestinese, Wafa Idris, una ragazza di 28 anni, proveniente dal campo profughi di Amari, vicino Ramallah. La famiglia della ragazza ha confermato, ma non militava nell'organizzazione al-Fatah, come si era detto in un primo momento anche se membri dell'organizzazione avrebbero potuto darle l'esplosivo.
    0:00 Durata: 2 min 41 sec