25 NOV 2005

Procedimento contro la d.ssa Annalisa Gianfelice

[NON DEFINITO] | - 00:00 Durata: 11 min 27 sec

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Il CSM nelle agenzie di stampa DE ROSA, REPLICHERO' NELLE SEDI OPPORTUNE A TUTTE LE CONTESTAZIONI Roma 25 nov.- (Adnkronos) - ''Ho fatto sempre il mio dovere, con grande impegno e dispendio di energie.

Replichero' nelle sedi opportune a tutte le contestazioni.

Certo, andar via cosi', a pochi mesi dalla pensione, per piccoli giochi legati a interessi personali, e' una conclusione amara che credo proprio di non meritare.

Vedremo come andra' a finire''.

Lo ha detto Giovanni De Rosa, Presidente del Tribunale di Napoli, in una intervista al quotidiano 'Il Mattino', dopo la proposta avanzata al plenum
dalla Prima Commissione del Csm, con il solo voto contrarioper il suo trasferimento d'ufficio.

''Aspetto che che mi sia spiegato dettagliatamente quali sono gli addebiti che mi vengono mossi -spiega De Rosa- cosi' almeno potro' capire quali sono le ragioni che hanno indotto la commissione a votare in questo senso''.

''Di me e delle mie azioni sono sicuro.

Posso camminare a testa alta come ho sempre fatto.

Pero' debbo capire bene.'' Davanti alla possibilita' di abbandonare prima il suo incarico Giovanni De Rosa: ''Non andro' via prima del 16 marzo, il mio settantacinquesimo compleanno e ultimo giorno di servizio, anche perche' continuo a non capire quali siano state le mie colpe.

Mi e' stato rivolto un solo addebito, quello di non aver redatto positivamente le tabelle organizzative dell'ufficio che -conclude De Rosa- pero' sono rimaste all'esame del Csm per due anni.

E non e' stata denunciata alcuna censura''.

leggi tutto

riduci

  • Presidente sulla pubblicità dell'udienza e poi svolge la relazione

    <strong>Indice</strong><br>L'udienza ha inizio <strong>alle 16.02</strong><br>Presidenza del Consigliere <strong>Nicola Buccico</strong>
    0:00 Durata: 6 min 58 sec
  • Presidente interroga l'incolpata, quindi Criscuolo, difensore, esibisce un documento, poi interviene il dr. Giuseppe Febbraro, P.G., chiedendo l'assoluzione

    Conclusioni
    0:06 Durata: 1 min 51 sec
  • Dr. Criscuolo, difensore

    La Corte si ritira <strong>alle 16.12</strong> per decidere e rientra <strong>alle 16.15</strong> Arringa
    0:08 Durata: 2 min 15 sec
  • Lettura della sentenza di assoluzione

    La seduta termina <strong>alle 16.16</strong>
    0:11 Durata: 23 sec