06 MAG 2005
stampa

Il Consiglio dei Ministri in sede di emendamenti al decreto legge sulla competitività ha ripristinato il testo originario sulla bancarotta che abroga le norme penali. Di conseguenza la pena massima per la bancarotta fraudolenta resterà di dieci anni di reclusione, contro i sei previsti nel decreto

CONFERENZA STAMPA | - ROMA - 11:20 Durata: 0 sec
A cura di Alessio Grazioli

Questa registrazione non è ancora stata digitalizzata.
Per le risposte alle domande frequenti puoi leggere le FAQ.

Presso Palazzo Chigi, Sala Stampa, piazza Colonna.

Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "Il Consiglio dei Ministri in sede di emendamenti al decreto legge sulla competitività ha ripristinato il testo originario sulla bancarotta che abroga le norme penali. Di conseguenza la pena massima per la bancarotta fraudolenta resterà di dieci anni di reclusione, contro i sei previsti nel decreto" che si è tenuta a Roma venerdì 6 maggio 2005 alle 11:20.

Con Roberto Castelli (ministro della Giustizia, Lega Nord), Carlo Giovanardi (Ministro per i Rapporti con il Parlamento, Unione dei
Democratici Cristiani e dei Democratici di Centro).

Tra gli argomenti discussi: Bancarotta, Casa Delle Liberta', Concorrenza, Decreti, Fallimento, Fiducia, Giustizia, Governo, Parlamento, Penale, Voto.

Questa conferenza stampa ha una durata di 4 minuti.

leggi tutto

riduci