12 GIU 2006

Filodiretto con Paolo Ferrero

FILODIRETTO | di Alessio Falconio - RADIO - 10:24 Durata: 42 min 46 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
«Nessuna contrarietà preconcetta rispetto a forme di sperimentazione di riduzione del danno come, ad esempio, le shooting room».

La cauta apertura sulle strategie di lotta al problema delle tossicodipendenze del ministro della Solidarietà sociale, Paolo Ferrero, ribadita in serata come «personale» e non del governo, è stata accolta oggi da una levata di scudi da parte dell'opposizione di centrodestra, e con prese di distanza da alcuni colleghi di governo.

Positive, invece, le reazioni della maggior parte degli operatori delle dipendenze.

«In un ambito di politiche di riduzione del danno
- ha detto Ferrero parlando stamani a Radio Radicale - è necessario avere la possibilità di sperimentare, vedere cosa è stato fatto in altri Paesi».

Non si tratta di un modello, ha precisato il ministro, si tratta invece di verificare l'efficacia di nuove formule, senza preconcetti, per vedere come funzionano.

leggi tutto

riduci

  • Paolo Ferrero

    ministro per la Solidarietà sociale (Partito della Rifondazione Comunista)

    l'intervista iniziale dura 27'
    10:24 Durata: 42 min 46 sec