30 GIU 2006
stampa

«Lo Statuto degli outsider». Presentazione del manifesto-appello per le riforme economiche e sociali

CONFERENZA STAMPA | - ROMA - 11:16 Durata: 39 min 58 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
Una concreta offerta di possibilità ai «non garantiti» che porti alla creazione di uno «statuto degli outsider» cioè di quanti tra giovani imprenditori, disoccupati, pensionati e immigrati sono e restano fuori dal «fortino delle garanzie e dei privilegi».

Questa, in sintesi, l'iniziativa promossa da Daniele Capezzone, presidente della Commissione attività produttive della Camera dei deputati ed esponente della Rosa nel Pugno, a cui hanno aderito professori, economisti, rappresentanti sindacali, e, tra loro, Luigi Angeletti, Marco Follini, Renzo Lusetti, Marco Pannella, tutti oggi a
Montecitorio per presentare ufficialmente l'iniziativa.

Presente per sponsorizzare il documento anche Maurizio Sacconi, di Forza Italia, che, pur non sottoscrivendo il manifesto-appello, sottolinea come «l'impegno per le liberalizzazioni deve essere uno degli obiettivi principali e deve innanzitutto occuparsi del settore delle tetecomunicazioni».

(r.j.).

leggi tutto

riduci