06 LUG 2006
intervista

«Craxi. Una vita, un'era politica». Intervista a Massimo Pini

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - RADIO - 17:40 Durata: 54 min 6 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Player
In una documentata biografia, Massimo Pini, uno dei più stretti collaboratori di Bettino Craxi, ricostruisce le tappe più importanti della vita e della carriera politica del leader socialista.

Dalle esperienze giovanili a Milano, all'iscrizione al Psi avvenuta nel 1951, a soli diciassette anni.

Dall'elezione alla Camera dei deputati nel 1968, al primo governo nella storia della Repubblica guidato da un socialista (1983-1987).

Fino all'agosto 1993, quando, nel clima già infuocato di Mani Pulite, Craxi pronuncia il suo ultimo discorso da deputato.

Il 19 gennaio 2000, condannato in vari processi,
gravemente malato, circondato dai familiari e dagli amici più cari, Craxi si spegne ad Hammamet, in Tunisia.

Dalle pagine di Pini, che attingono a documenti e colloqui privati in larga parte inediti, emerge l'affresco di quasi cinquant'anni di storia italiana, in cui la vicenda personale e anche intima di Craxi si lega a quella collettiva del Paese.

leggi tutto

riduci