20 OTT 2006
dibattiti

Tavolo italo-spagnolo sulla comunicazione e la cooperazione audiovisiva

CONVEGNO | - Roma - 09:53 Durata: 3 ore 59 min
Scheda a cura di Enrica Izzo
Organizzatori: 
Player
In collaborazione con il XX Festival Internazionale ''Eurovisioni'' da titolo: "Il futuro è già cominciato".

In occasione dell'uscita del volume di Enrique Bustamante Rodríguez dal titolo: "Radio e televisione a España: Storia d''una materia sospesa della democrazia" (Edizioni Gedisa).

Convegno "Tavolo italo-spagnolo sulla comunicazione e la cooperazione audiovisiva", registrato a Roma venerdì 20 ottobre 2006 alle ore 09:53.

L'evento è stato organizzato da Istituto Cervantes di Roma.

Sono intervenuti: Pedro Jesus Fernandez (consigliere ufficio stampa ambasciata Spagna), Henry Ingberg
(presidente Eurovisioni), Deborah Bergamini (direttrice Marketing RAI), Alfredo Landman (direttore Editorial Gedisa), Giuseppe Marchetti Tricamo (direttore RAI-ERI), Bruno Somalvico, Enrique Bustamante Ramirez (professore), Alfonso Botti (professore), Angel Castillejo Garcia (membro del Consejo del Mercado de la Telecomunicaciones), Giuseppe Richeri (decano), Matthew Hibberd (professore), Maurizio Mensi (professore), Giuseppe Di Lella (direttore Istituto Italiano di Cultura di Madrid), Enrico Menduni (straordinario di Culture e Formati della Televisione e della Radio all'Università Roma Tre), Francesca Anania (professoressa), Andrea Piersanti (professore), Roman Gubern (professore), Paolo Morawski (segretario generale CMCA), Piero Vereni (professore), Carlo Gelosi (professore), Trevisani (professoressa).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Bbc, Cinema, Comunicazione, Cooperazione, Cultura, Democrazia, Digitale, Economia, Esteri, Europa, Finanziamento Pubblico, Franco, Informazione, Istituzioni, Italia, Legge, Libro, Mass Media, Politica, Radio, Riforme, Servizi Pubblici, Socialismo, Societa', Spagna, Storia, Televisione, Unione Europea, Universita'.

La registrazione audio di questo convegno ha una durata di 3 ore e 59 minuti.

leggi tutto

riduci