05 NOV 2006
rubriche

Conversazione settimanale con Marco Pannella

RUBRICA | di Massimo Bordin - RADIO - 20:33 Durata: 1 ora 57 min
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
Puntata di "Conversazione settimanale con Marco Pannella" di domenica 5 novembre 2006 condotta da Massimo Bordin che in questa puntata ha ospitato Marco Pannella.

Tra gli argomenti discussi: Esteri, La Rosa Nel Pugno, Politica, Radicali Italiani.

La registrazione video di questa puntata ha una durata di 1 ora e 57 minuti.

La rubrica e' disponibile anche in versione audio.
  • La stampa e il Congresso di Radicali Italiani

    Marco Pannella

    (La Rosa nel Pugno laici socialisti liberali radicali)

    Il Congresso e la Direzione di Radicali Italiani messi a disposizione di tutti. I processi formativi delle decisioni del «partito» messi a disposizione di tutti. L'atteggiamento della stampa (<i>Il Giornale</i>, in particolare) che prende soltanto i momenti polemici isolandoli dal contesto. Il costo dell'impopolarità per non essere antipopolari. Viceversa, l'attenzione del <i>Foglio</i>, con l'attenzione del direttore e l'attenzione operosa dei redattori. La scuola giornalistica italiana, quella dell'Ordine dei giornalisti. Il mancato rispetto da parte di <i>Repubblica</i> della regola ribadita dalla magistratura per cui non si possono attribuire virgolettati mai pronunciati dall'intervistato. Il giornalismo di Radio Radicale che dà il documento oltre che, in alcuni casi, il commento. La rassegna stampa di domenica mattina, ben curata da Daniele Capezzone, dalla quale emerge un bassorilievo che non ha nulla a che fare con la realtà della cronaca. Linea direttoriale e linea editoriale. Lo zelo dell'ultimo redattore che conosce sommariamente la linea editoriale del giornale. Il fondo di Pierluigi Battista che dalle colonne del <i>Corriere della sera</i> è intervenuto nel Congresso, con una parzialità che non è quella manifesta del <i>Foglio</i>, ma contiene delle macroscopiche inesattezze e delle piccole falsità. In particolare, Pannella sottolinea una contraddizione del <i>Corriere della sera</i>: Battista denunciava la mancanza di interventi in dissenso, ma il suo stesso redattore (Alessandro Trocino), scrivendo la cronaca dell'intervento di Marco Pannella che faceva l'esegesi dello stesso articolo di Battista, parlava di fischi e mugugni nell'assembela. La funzione del <i>Corriere della sera</i>, che si proclama guardiano della decenza dello scontro politico. Le critiche mosse da Pannella a Daniele Capezzone. L'elezione di tre donne alle tre cariche principali di Radicali Italiani: Rita Bernardini, segretario, Elisabetta Zamparutti, tesoriere, Maria Antonietta Coscioni, presidente. La storia e l'identità radicale. La ricostruzione di Paolo Mieli dei fatti di Ungheria del 1956. Rita Bernardini, definita nelle interviste sui giornali «grigia burocrate», «sedere di piombo». La citazione di Pier Paolo Pasolini da parte di Daniele Capezzone. La discussione con Pier Paolo Pasolini sull'obiezione di coscienza o, secondo Pannella, affermazione di coscienza. La discussione sull'aborto. La questione dell'eutanasia posta da Piero Welby. Le dichiarazioni di Don Verzé. La presenza a Padova di Gabriella Vesce e quella di Beppino Englaro. Il cardinale Pompedda, recentemente scomparso.
    20:33 Durata: 39 min 23 sec
  • I radicali nel centrosinistra

    Il dialogo con chi non è d'accordo sull'obiettivo ma comprende l'importanza del problema. Il dialogo con il cardinale Pompedda, con Ignazio Marino e con Enrico Boselli. Il saluto ai giornalisti che hanno seguito il congresso. La mozione approvata da questo congresso. Il formarsi della mozione. I sette punti della mozione. Il rapporto con il Governo. L'Agenda Giavazzi e il Tavolo dei volenterosi con Tabacci, Follini e Capezzone, che ha dato più fastidio al centrodestra che al centrosinistra. Il problema della calendarizzazione posto a Romano Prodi. Questo vale per la Rosa nel pugno e, in mancanza, per Radicali Italiani, per quanto riguarda i provvedimenti su divrzio breve, pacs, eutanasia. I buoni a niente e i capaci di tutto. La richiesta di essere capaci di quasi niente. I sette punti della mozione. La posizione laica di Ignazio Marino. La funzione dei radicali per garantire l'unità dei laici nella coalizione di centrosinistra. Il possibile asse sulla politica economica con i riformisti. La necessità di rafforzare la posizione riformatrice e quella laica allo stesso tempo. L'aut aut di Enrico Boselli sul trasversalismo soltanto all'interno del centrosinistra.
    21:12 Durata: 14 min 1 sec
  • La Rosa nel pugno

    Il Tavolo dei volenterosi e, in confronto, i sottosegretari che manifestano con i precari e insieme a Piero Bernocchi. Il rapporto che c'è tra le posizioni liberali e la Vandea. La dichiarazione sulla Vandea di Marco Pannella passata al Tg1 della notte. Il manifesto antipartitocratico con 862.000 braccia e mani che stanno per essere messe sulle nostre città. Pier Ferdinando Casini e il Tavolo dei volenterosi. La fiammata di Chiara Moroni. L'appello di Riformatori Liberali. L'assemblea del Palavobis trasmessa e ritrasmessa da Radio Radicale. La doppia andatura del Congresso di Radicali Italiani, con lo scontro tra Daniele Capezzone e Marco Pannella, da una parte, e la tavola rotonda sulla Rosa nel pugno, dall'altra. L'episodio congressuale di grande rilievo sono anche gli applausi sugli interventi dei socialisti che avvertono l'urgenza di trovare l'unità su alcuni punti. L'uso del simbolo della Rosa nel pugno. L'assemblea dell'Associazione per la Rosa nel pugno a Montecatini e le dichiarazioni sul simbolo fatte allora da Lanfranco Turci. La testimonianza dell'avvocato Gerardi, che racconta quello che ha sentito una sera seduto al tavolo di un ristorante. L'agonia della Rosa nel pugno. Gli eletti radicali. La rappresentanza femminile nella Rosa nel pugno. Le modalità di voto. La politica ambientale. La mancanza di una politica estera e internazionale. Otto d'Asburgo. Rapisardo Antonucci.
    21:26 Durata: 24 min 54 sec
  • Un dibattito sulla «pace»

    L'intervista di Valter Veltroni. La riunione di Bruxelles sul Partito radicale transnazionale, prevista per il 6-7-8 dicembre. Il viaggio di Emma Bonino in Israele. Marco Cappato e Sergio Rovasio in Israele per il Gay Pride. David Grossman e Tommy Lapid. Il problema della pace come struttura, come diplomazia. La partecipazione di Grossman a manifestazione dei radicali. Israele e Palestina. La critica del principio «due popoli, due Stati». L'atteggiamento attuale di Romano Prodi, che pure alle regionali del 2005 rifiutò di dare ospitalità ai radicali per il nome Luca Coscioni. Il lavoro in vista di Bruxelles, un incontro dal rilievo politico oggettivo. La campagna 2007 di iscrizione a Radicali Italiani. Il congresso del Prt dovrebbe invece tenersi nella prossima primavera. Ancora sul concetto di «pace», secondo Pannella. La nonviolenza di Fausto Bertinotti. La necessità di ingaggiare un dibattito. I timori sulla politica di Massimo D'Alema, una politica troppo empirica.
    21:51 Durata: 14 min 34 sec
  • Il Caso Capezzone

    L'intervista di Valter Veltroni. Ancora sulle conclusioni del V Congresso di Radicali Italiani. Il Caso Capezzone. La ricchezza di questa generazione politica dell'area radicale. Le «immersioni» di Marco Pannella per assicurare nuova ricchezza politica. Luca Coscioni. L'esclusione dal Consiglio nazionale di bioetica e la scelta di fare da cavia per un'operazione.
    22:06 Durata: 8 min 32 sec
  • Le cariche istituzionali al femminile di Radicali Italiani

    L'eventuale attenzione della stampa sul tris di donne. Le possibili conclusioni della stampa sul Caso Capezzone. Unità e non compromesso, dice Pannella. La nuova soluzione congressuale e le sue garanzie. Il peso delle donne nella politica internazionale. La questione della pedofilia nella Chiesa. Il coinvolgimento nello scandalo di uno dei sostenitori di George W. Bush. Il fondamentalismo perbenista. La disastrosa incapacità di questo trasformista fondamentalista che è George W. Bush. L'errore commesso ai tempi di Iraq libero!, quando conveniva vincere senza la guerra.
    22:14 Durata: 6 min 50 sec
  • Marco Pannella, l'America e gli americani

    Il dibattito sulla politica americana interno anche ai radicali. Marco Pannella, l'America e gli americani. Michael Ledeen, un tipo interessante. Niccolò Pollari. Francesco Pazienza. La conclusione del congresso. «Un bel congresso, con un esito che farà data», dice Pannella. Vladimir Luxuria.
    22:21 Durata: 9 min 15 sec