05 DIC 2006
intervista

Intervista a Carlo Alberto Defanti sul Consiglio Nazionale per la Bioetica, sulla dignità del morire e sui limiti della medicina

INTERVISTA | di Monica Soldano - RADIO - 16:01 Durata: 25 min 53 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Il professore Carlo Alberti Defanti, neurologo e bioeticista, racconta l'esordio del primo Comitato Nazionale di Bioetica nel 1990.

Pur non avendone mai fatto parte ha seguito negli anni il suo lavoro.

Ne critica le modalità di nomina e la composizione, esprimendo alcune proposte.

Inoltre, nell'intervista è inevitabile continuare a riflettere sull'esperienza di Piero Welby, sul suo senso umano, etico e sulla libertà di morire di morte naturale a dispetto di una medicina che non accetta di essere fallibile e che deve imparare a dire con serenità anche la parola fine.