13 FEB 2007
intervista

Intervista a Andrea Rossini su Stipe Mesic, il presidente della Croazia, che ha attaccato Giorgio Napolitano dopo il discorso sulle Foibe

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 16:45 Durata: 23 min 2 sec
Scheda a cura di Alessio Grazioli
Player
Stipe Mesic europeista e nazionalista, aperto al dialogo ma capace di aspre polemiche, cresciuto politicamente nella Jugoslavia di Tito ma dissidente, prima al fianco del nazionalista Tudjman poi suo oppositore.

Stipe Mesic, dal 2000 presidente della Croazia, è da due decenni anni uno dei protagonisti politici dell'ex Jugoslavia.

Un'analisi della sua figura e della sua polemica sulle Foibe e sul discorso di Napolitano.

"Intervista a Andrea Rossini su Stipe Mesic, il presidente della Croazia, che ha attaccato Giorgio Napolitano dopo il discorso sulle Foibe" realizzata da Roberto Spagnoli con
Andrea Rossini (membro dell'Osservatorio dei Balcani).

L'intervista è stata registrata martedì 13 febbraio 2007 alle 16:45.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Balcani, Croazia, Foibe, Giorno Del Ricordo, Guerra, Indipendentismo, Italia, Jugoslavia, Mesic, Napolitano, Nazionalismo, Polemiche, Presidenza Della Repubblica, Societa', Storia, Stragi, Tito, Tudjman, Venezia Giulia.

La registrazione audio ha una durata di 23 minuti.

leggi tutto

riduci