27 FEB 2007
intervista

A Srebrenica fu genocidio ma la Corte Onu non condanna la Serbia. Intervista a Massimo Moratti

INTERVISTA | di Roberto Spagnoli - RADIO - 18:10 Durata: 8 min 40 sec
A cura di Alessio Grazioli
Player
"Una sentenza annunciata, un colpo al cerchio e uno alla botte": è il commento di Massimo Moratti, esperto di diritti umani e collaboratore dell'Osservatorio sui Balcani con una notevole conoscenza della situazione in Bosnia, alla sentenza della Corte internazionale di giustizia che ha dichiarato il massacro di Srebrenica un genocidio ma non ha riconosciuto le responsabilità dirette della Serbia.

"A Srebrenica fu genocidio ma la Corte Onu non condanna la Serbia. Intervista a Massimo Moratti" realizzata da Roberto Spagnoli con Massimo Moratti (collaboratore dell'Osservatorio sui
Balcani).

L'intervista è stata registrata martedì 27 febbraio 2007 alle 18:10.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Balcani, Bosnia, Corte Internazionale Di Giustizia, Del Ponte, Diritti Umani, Genocidio, Giustizia, Guerra, Islam, Jugoslavia, Karadzic, Milosevic, Mladic, Nazionalismo, Onu, Politica, Serbia, Srebrenica, Violenza.

La registrazione audio ha una durata di 8 minuti.

leggi tutto

riduci