13 MAR 2007
intervista

Intervista a Tariq Ramadan sulla sua adesione alla campagna per la moratoria delle esecuzioni capitali

INTERVISTA | di Francesco De Leo - RADIO - 17:57 Durata: 2 min 13 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
Nipote dell'egiziano Hasan al Banna, fondatore nel 1928 dei Fratelli Musulmani, Tariq Ramadan è dottore in lettere (arabo-islamologia), professore di filosofia e di islamologia in Svizzera.

Partecipa come consulente esperto a diverse commissioni legate al Parlamento di Bruxelles e a quella creata dal Governo Blair per rimuovere gli ostacoli all'integrazione dei musulmani inglesi.

Insegna alla Lokahi Foundation (Londra) e al St.

Anthony College (Oxford).

È Presidente dell'Islamic Muslim Network (EMN), un organismo di riflessione e studio che riunisce musulmani europei di 18 paesi.

Radio Radicale
ha chiesto a Tariq Ramadan un suo commento sulla iniziativa dei Radicali per una moratoria dell'Onu contro la pena di morte.

leggi tutto

riduci