20 MAR 2007
intervista

Intervista a Filippo Di Robilant, che ha lavorato in Afghanistan con le missioni umanitarie e come portavoce degli osservatori elettorali dell'Unione Europea, sul ruolo dei giornalisti inviati di guerra

INTERVISTA | di Giovanna Reanda - RADIO - 12:12 Durata: 18 min 41 sec
A cura di Alessio Grazioli
Player
Il dovere della responsabilità per i giornalisti inviati di guerra, con particolare riferimento alla situazione politica afghana.

"Intervista a Filippo Di Robilant, che ha lavorato in Afghanistan con le missioni umanitarie e come portavoce degli osservatori elettorali dell'Unione Europea, sul ruolo dei giornalisti inviati di guerra" realizzata da Giovanna Reanda con Filippo Di Robilant (consigliere dell'Associazione Libertà e Giustizia).

L'intervista è stata registrata martedì 20 marzo 2007 alle 12:12.

Nel corso dell'intervista sono stati discussi i seguenti temi: Afghanistan, Asia, Bonino,
Calipari, Cronaca, Cultura, Discriminazione, Donna, Droga, Elezioni, Etica, Geografia, Giornalismo, Giornalisti, Guerra, India, Informazione, Integralismo, Iraq, Islam, Mastrogiacomo, Minoranze, Narcotraffico, Onu, Oppio, Pace, Pakistan, Polemiche, Politica, Rapimenti, Religione, Sgrena, Sicurezza, Storia, Totalitarismo, Unione Europea, Urss.

La registrazione audio ha una durata di 18 minuti.

leggi tutto

riduci