12 APR 2007
stampa

Le regole messe in atto per la selezione delle candidature al Consiglio comunale di Palermo delle liste riconducibili al Movimento per l'Autonomia

CONFERENZA STAMPA | - Palermo - 18:00 Durata: 16 min 19 sec
Scheda a cura di Enrica Izzo
Organizzatori: 
Player
Recependo il codice di autoregolamentazione disposto dalla Commissione Antimafia, il Movimento per l'Autonomia, cominciando dalle elezioni comunali di Palermo, effettuerà rigorosi controlli sulla composizione delle liste per garantire la trasparenza delle stesse.

Il magistrato Alfonso Giordano, presidente del primo maxiprocesso per mafia ha accettato l'invito rivolto dal Mpa di guidare l'organo che vigilerà sulla candidature, che saranno off limits per i condannati e indagati per reati di mafia, e i collusi a vario titolo con la criminalità organizzata e non.