12 APR 2007
intervista

Intervista a Donatella Poretti sull'interpellanza al Presidente del Consiglio e al Ministro degli Affari Esteri sulla violazione del Concordato

INTERVISTA | di Alessio Falconio - RADIO - 00:00 Durata: 9 min 9 sec
A cura di Enrica Izzo
Player
In data 16/17 Marzo 2007 i media hanno diffuso l'appello delle gerarchie ecclesiastiche contenuto nella dichiarazione conclusiva dell'assemblea generale della Pontificia accademia per la vita (PAV), reso pubblico dal relativo presidente Elio Sgreccia.

In tali dichiarazioni si invita al "doveroso esercizio" di una "coraggiosa obiezione di coscienza i medici, infermieri, farmacisti e personale amministrativo, giudici e parlamentari, ed altre figure professionali direttamente coinvolte nella tutela della vita umana individuale, laddove le norme legislative prevedessero azione che la mettono in
pericolo." L'interpellanza è stata presentata dall'on Robero Villetti, capogruppo della Rosa nel Pugno, e sottoscritta dagli on.

Donatella Poretti, Marco Beltrandi, Daniele Capezzone Sergio D’Elia, Bruno Mellano, Maurizio Turco Per sapere se, a fronte di quella che si palesa come una chiara ed evidente violazione del Concordato, il Governo italiano non ritenga di poter ravvisare in essa gli estremi per un sostanziale superamento del Concordato stesso in riaffermazione di una piena indipendenza e sovranità della Repubblica italiana.

leggi tutto

riduci

  • Donatella Poretti

    deputato, componente Commissione Affari Sociali alla Camera (La Rosa nel Pugno laici socialisti liberali radicali)

    0:00 Durata: 9 min 9 sec