21 GIU 2007
dibattiti

Venice forum - The European energy policy: enhancing the security of supply by creating a single EU energy market?

CONVEGNO | - Venezia - 15:10 Durata: 3 ore 58 min
A cura di SI e Delfina Steri
Player
Seconda edizione del Venice Forum, un Forum Permanente di dibattito europeo per esprimere valutazioni, analisi e prospettive sul futuro dell’Europa (21 e 22 giugno 2007) Evento organizzato con la collaborazione della Fondazione Venezia 2000 Cultura e Impresa e della Rivista di cultura, politica ed economia internazionale "east".

Convegno "Venice forum - The European energy policy: enhancing the security of supply by creating a single EU energy market?", registrato a Venezia giovedì 21 giugno 2007 alle 15:10.

L'evento è stato organizzato da Comune di Venezia e Fondazione Giorgio Cini e
Unicredit.

Sono intervenuti: Giuseppe Scognamiglio, Massimo Cacciari (sindaco di Venezia), Dieter Rampl (presidente di Unicredit), Umberto Quadrino (presidente e amministratore delegato di Edison), Pippo Ranci (docente di politica economica all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano), Fabrizio Barbaso (direttore generale aggiunto alla Direzione Generale Energia e Trasporti della Commissione Europea), Barbara Prammer (presidente Assemblea Nazionale Austriaca), Alessandro Ortis (presidente dell'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas), Bertrand De Mazières (direttore generale Finanze, Banca Europea per gli Investimenti, Lussemburgo), Carlo Rubbia (premio Nobel per la Fisica, Italia), Vladimir Oinfe (membro del pubblico), Grazia Francescato (componente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati), Stefano Saglia (vice presidente Commissione Attivita' Produttive, Camera dei Deputati).

Sono stati discussi i seguenti argomenti: Ambiente, Economia, Energia, Europa, Fonti Rinnovabili, Gas, Globalizzazione, Infrastrutture, Politica, Ricerca, Unione Europea.

La registrazione video di questo convegno ha una durata di 3 ore e 58 minuti.

Il contenuto è disponibile anche nella sola versione audio.

leggi tutto

riduci