25 LUG 2007
stampa

La riforma dei Servizi segreti

CONFERENZA STAMPA | di Claudio Landi - Roma - 00:00 Durata: 14 min 26 sec
A cura di Enrica Izzo e Iva Radicev
Player
E' stato approvato oggi, con modifiche dall'Aula del Senato, il disegno di legge sul "Sistema di informazione per la sicurezza della Repubblica e nuova disciplina del segreto", che torna quindi alla Camera.

Il disegno di legge ha, tra le sue caratteristiche, quella di cercare di coniugare una maggiore efficienza del sistema di informazione per la sicurezza con l'individuazione di responsabilità precise ed univoche, affiancando a tutto ciò una organizzazione di garanzie.

Vengono, infatti, potenziate le garanzie oggi esistenti, a partire dal Comitato parlamentare di controllo e viene
incardinata la responsabilità nella massima autorità politica di Governo che è il Presidente del Consiglio.

Cade così la frammentazione e la frantumazione delle responsabilità del sistema dell'intelligence, con la convergenza dei due servizi in un unico dipartimento che fa capo direttamente alla Presidenza del Consiglio, con la previsione che uno dei due servizi si occupi della sicurezza esterna (Aise: Agenzia informazioni e sicurezza esterna) e l'altro svolga la propria attività all'interno (Aisi: Agenzia informazioni e sicurezza interna).

leggi tutto

riduci

  • Enzo Bianco

    senatore (La Margherita Democrazia è Libertà)

    Andrea Pastore

    senatore, membro della commissione Affari Costituzionali (Forza Italia)

    Giannicola Sinisi

    senatore (La Margherita Democrazia è Libertà)

    0:00 Durata: 14 min 26 sec