26 SET 2007
intervista

Vertice dell'Unione: Pannella «affrontare il nodo del Welfare»

INTERVISTA | di Lanfranco Palazzolo - ROMA - 23:30 Durata: 5 min 3 sec
Scheda a cura di Guido Mesiti
Player
"Si doveva parlare di un solo argomento: il protocollo sul welfare".

Questa è stata la proposta di Marco Pannella ieri sera al vertice di Palazzo Chigi del centrosinistra.

Marco Pannella esce dal vertice de l'Unione spiegando che "erano almento 15-20 giorni che la Finanziaria era stata avvitata sulla linea presentata al vertice da Prodi e da Padoa Schioppa.

La sinistra doveva svegliarsi prima.

Non avete il diritto di dolervene ora, perchè siete in gran parte corresponsabili della situazione".

Pannella ha puntualizzato: "Noi non siamo soddisfatti dell'intesa sul Welfare, ma l'accettiamo per come
è stata presentata.

Ora vogliamo sapere di più su quelle norme di attuazione".

Per quanto riguarda le critiche della sinistra, il leader radicale pensa che "non ci siano ancora le condizioni per cui la sinistra comunista possa far scattare un suo comportamento tradizionale del 'tanto peggio, tanto meglio'.

Se torna Berlusconi immaginate che lotte potranno fare....".

Pannella ha definito "ideologico" il tema della redistribuzione della ricchezza sostenuto al vertice dalle sinistre.

"In questo senso - ha aggiunto Pannella - chi ha le idee meno chiare e la sinistra e non Romano Prodi".

leggi tutto

riduci