14 DIC 2007
intervista

Intervista a Marina Nemat, autrice di "Prigioniera di Teheran"

INTERVISTA | di Ada Pagliarulo - RADIO - 14:31 Durata: 39 min 53 sec
Scheda a cura di Valentina Pietrosanti
Player
La storia raccontata nel libro "Prigioniera di Teheran" è il racconto della sua prigionìa nel carcere di Evin, lo stesso in cui è stata torturata ed è morta la fotoreporter irano-canadese Zahra Kazemi nel 2003.

Arrestata quando aveva sedici anni, condannata a morte per aver espresso il suo dissenso dai programmi scolastici del regime di Khomeiny e per aver partecipato a pacifiche manifestazioni di piazza.

Salvata dal suo torturatore, che l'ha costretta a sposarlo ed a convertirsi, da cristiana, all'Islam.

Dopo la morte del suo torturatore-marito ha lasciato l'Iran e vive attualmente in
Canada.

E' in Italia per ricevere il Premio diritti umani del Parlamento europeo.

leggi tutto

riduci