31 OTT 2005
stampa

L'Associazione veronese "Famiglia e Civilta'" ha denunciato Romano Prodi, leader e candidado dell'Unione alle prossime elezioni poltiche, alle autorità ecclesiastiche presso la Santa Sede e al vescovo di Bologna per le sue posizioni di difesa della legge sull'interruzione di gravidanza e a favore del riconoscimente delle unioni civili anche tra persone dello stesso sesso

CONFERENZA STAMPA | - VERONA - 12:12 Durata: 12 min 6 sec
A cura di Andrea Maori
Player
La richiesta è di scomunica "latae sententia", cioe' automaticamente.

Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo "L'Associazione veronese "Famiglia e Civilta'" ha denunciato Romano Prodi, leader e candidado dell'Unione alle prossime elezioni poltiche, alle autorità ecclesiastiche presso la Santa Sede e al vescovo di Bologna per le sue posizioni di difesa della legge sull'interruzione di gravidanza e a favore del riconoscimente delle unioni civili anche tra persone dello stesso sesso" che si è tenuta a Verona lunedì 31 ottobre 2005 alle 12:12.

Con Palmarino Zoccatelli
(Presidente dell'Associazione Famiglia e Civiltà).

La conferenza stampa è stata organizzata da Famiglia e Civiltà Associazione per la difesa della Famiglia e della Civiltà Cristiana.

Sono stati trattati i seguenti argomenti: Aborto, Benedetto Xvi, Cattolicesimo, Chiesa, Elezioni, Famiglia, Governo, Integralismo, L'unione, Omosessualita', Parlamento, Prodi, Sinistra, Unioni Civili, Unioni Di Fatto, Vaticano.

Questa conferenza stampa ha una durata di 12 minuti.

leggi tutto

riduci